Enrico Ruggeri, un artista poliedrico

E' uno dei cantautori italiani più conosciuti e apprezzati dagli anni Ottanta a oggi. Ha vinto due edizioni del Festival di Sanremo e ora si prepara all'edizione 2016

Enrico Ruggeri nasce a Milano il 5 giugno del 1957. È un cantautore, scrittore e, negli ultimi anni si è scoperto anche conduttore televisivo. Nel 1978 pubblica il suo primo album Decibel che prende il nome del suo gruppo. Il disco però vende soltanto poche centinaia di copie. I primi successi arrivano poco più tardi con la partecipazione a Sanremo con il brano Contessa e al Festivalbar. I Decibel chiudono la tournée con un concerto a San Siro davanti a 50mila persone.

Negli anni Ottanta Enrico Ruggeri intraprende la carriera da solista. Il suo stile si ammorbidisce voltando su sonorità più melodiche che ricordano gli chansonniers francesi. In questo periodo ottiene i successi che lo fanno entrare di diritto nel novero dei cantautori italiani di primo piano. Nel 1987 partecipa al Festival di Sanremo con Morandi e Tozzi e lo vince con la canzone Si può dare di più.

Agli inizi degli anni Novanta esce il suo album più di successo: Peter Pan che vende oltre 400mila copie ottenendo quattro dischi di platino. Nel 1993 torna a Sanremo e lo vince con li brano Mistero. Un brano rock che anche lo stesso Ruggeri non pensava potesse essere adatto alle melodie del Festival, ma la risposta del pubblico è sorprendente. Nella seconda parte degli anni Novanta avviene la sua svolta verso il genere progressive. In questo periodo Ruggeri si separa dalla moglie Laura Ferrato e si avvicina ad Andrea Mirò (Roberta Mogliotti) con cui avvia percorso musicale. Sarà la nuova compagna che collaborerà con lui alla stesura dei pezzi e degli arrangiamenti delle canzoni.

Negli anni più recenti Ruggeri cambia nuovamente direzione. Il suo stile vira verso una nuova veste folk. Nel 2006 esce la raccolta Cuore, muscoli e cervello: si tratta di un triplo cofanetto in cui trovano spazio pezzi già conosciuti alternati a materiale inedito. Nel 2008 esce un nuovo album di pezzi inediti: Rock Show. In questo lavoro Ruggeri torna al rock e racconta in prima persona le sue esperienze di cantautore sulla strada da ormai 30 anni.

Come scrittore Ruggeri pubblica nel 1989 La giostra (Forte Editore), nel 1997 Racconti e poesie (Stampa Alternativa), e nel 2000 Piccoli Mostri (Feltrinelli). Come conduttore tv la sua esperienza più fortunata è legata alla trasmissione Mistero nel 2009 e nel 2010. Lascerà poi il posto di conduttore a Raz Degan. Ruggeri sarà tra i big in gara di Sanremo 2016, con il brano Il primo amore non si scorda mai.

Enrico Ruggeri, un artista poliedrico