Le migliori app per ascoltare la musica

Ami la musica e vorresti sentirla anche offline, dove e quando vuoi? Segnati queste imperdibili app per ascoltare e scaricare musica

In cerca di app per ascoltare musica? Considerato l’utilizzo a tutto tondo che testimoniano le app nella quotidianità di tanti di noi, non possono mancare all’appello le tante applicazioni nate con l’esigenza di regalare emozioni a portata di click, tra cui le app per ascoltare musica offline gratis. Continua a leggere l’articolo per conoscere le opzioni che hai a disposizione per scegliere musica per le tue orecchie.

Spotify

Impossibile cercare un app per musica e non pensare a Spotify. Configurandosi come il servizio streaming più conosciuto e utilizzato a livello mondiale per il ricco repertorio musicale di cui dispone, permette di ascoltare le canzoni preferite (o quelle che più ti piacciono che facciano parte del repertorio!) a costo zero. Esistono tuttavia dei vincoli, ossia funziona in modalità shuffle: si tratta di un’opzione che consiste nel fornire un servizio musicale gratuito in cui milioni di brani si susseguono in modo arbitrario in quanto vengono prelevati da una playlist prestabilita (anche però in riferimento ad un singolo cantante per cui verranno promossi titoli diversi appartenenti alla stessa voce). Inoltre, la versione basica permette di saltare al massimo sei brani ogni ora. Se non si stipula nessun abbonamento, le canzoni non possono essere scaricate offline e non è prevista l’alta qualità come modalità di ascolto.

Ma la versione Premium azzera i limiti. Passando a Premium, si ha diritto ad un primo mese gratuito, al finire dell’offerta si stipula un pagamento da € 9,99 in su e lo si può annullare in qualsiasi momento. Con la versione a pagamento si può scaricare ed ascoltare musica in qualsiasi momento e su diversi dispositivi senza alcuna interruzione pubblicitaria, in più gli skip sono illimitati, sarà sufficiente premere “AVANTI” per saltare quanti brani si vuole. Puoi selezionare diversi abbonamenti: si va dall’Individual a € 9,99; Student a €4,99; Family a € 15,99 (fino a sei account) e Duo a € 12,99 (per due account). Basta andare sul sito Spotify.it e cliccare su “scarica” per godersi milioni di brani gratuiti da App Store, Google Play o Microsoft, ascoltando musica sia da cellulare, da tablet come in macchina.

YouTube Music

Cliccando sul sito della piattaforma musicale YouTube Music si possono scegliere gli autori selezionando l’ovale su sfondo nero che ti regala più emozioni. Music Premium è gratis per il primo mese, puoi avere musica senza interruzioni di annunci, offline e con schermo spento. Nella prima barra appaiono gli autori più cliccati seguiti da Mixtape per te, Successi, Scelte rapide ed altre playlist su misura in base al caso, come le selezioni per il buon umore o quelle per i fine settimana, senza dimenticare le Performance dal vivo.

Per usufruire della modalità di ascolto in background, poter scaricare contenuti offline e riprodurre solo audio (privi di video, così da risparmiare i giga) è necessario iscriversi ad un abbonamento da € 9,99 al mese (o € 14,99 al mese, se si opta il piano famiglia con 6 account). Una volta effettuato il pagamento, l’utilizzo è facile ed intuitivo: basta cliccare su pulsante con i tre puntini verticali posto vicino al titolo del brano e cliccare su SCARICA dal menu.

Amazon Music

Un’altra app per ascoltare musica gratis è Amazon Music. Con Prime Music puoi goderti più di 2 milioni di brani a tuo piacimento assieme a centinaia di playlist e radio, oltre che sintonizzarli sui tuoi dispostivi preferiti anche offline per non consumare connessione ed averli sempre a portata di mano. Il servizio è integrato nel abbonamento degli iscritti ad Amazon Prime, senza annunci. Amazon Music Unlimited ti offre l’accesso illimitato ad una ricca playlist nata dalle menti degli esperti Amazon assieme a 70 milioni di testi, playlist e radio.

Puoi scaricare in un click un vastissimo repertorio musicale di brani ed ascoltarli in qualsiasi posto e in qualsiasi momento. Gli abbonati Amazon prime hanno inoltre il diritto di richiedere l’abbonamento annuale. Se ti iscrivi ad Amazon Music Unlimited su iTunes (quando disponibile), il costo di iscrizione viene sottratto dal proprio account iTunes, in seguito l’iscrizione si rinnoverà in modo automatico al finire di ogni mese. Se preferisci che non venga automaticamente riattivato il servizio, puoi richiederne la sospensione almeno 24 ore prima del termine del periodo di iscrizione in corso.

Soundcloud

Una realtà a portata di mano per tutti gli amanti di buona musica: artisti, DJ e semplici appassionati si ritrovano tutti assieme virtualmente per sfruttarne il potenziale, chi per farsi conoscere e chi per apprezzare. Soundcloud è la piattaforma accoglie migliaia di brani originali assieme ad altrettanti numerosissimi remix da ascoltare (e scaricare, in alcuni casi) gratuitamente. Puoi registrarti a costo zero, anche se l’app, disponibile per Android iOS, è utilizzabile anche senza accesso in account. Un contro? Non si possono scaricare le tracce in modalità offline. Ora sta a te selezionare il brano o l’artista che più si avvicina alle tue preferenze musicali. Utilizza il menu a tendina per spostarti in modo veloce sulla piattaforma o aiutati con la lente d’ingrandimento per cercare ciò che ti interessa. Et voilà, il gioco è fatto. La versione gratis offre oltre 120 tracce provenienti da artisti affermati o da musicisti in erba.

Puoi collegarti con i tuoi amici e condividere contenuti, creando playlist su misura a seconda dell’esigenza. La versione Soundcloud Go, con soli € 5.00 al mese, ti offre di più: tutta la musica disponibile ovunque tu voglia in modalità offline divisa per playlist personalizzabili e nessuna pubblicità -per ascoltare senza interruzioni i brani del cuore. Parte del ricavato del tuo abbonamento sarà devoluto ai creatori della piattaforma. Infine, con Soundcloud Go+ hai il top del top: da 120 milioni di brani si passa a 200 milioni. Se vuoi provare l’ultima versione hai 30 giorni gratis, se ti piace con € 10,99 al mese l’abbonamento è tuo.

Jamendo

Se ancora non ti soddisfano tutte le app stilate fin qui, prova con Jamendo. Lo strumento disponibile per Android ti dà l’opportunità di immergerti gratuitamente in contenuti streaming e scaricabili. Si tratta di oltre 500.000 brani presenti su una delle piattaforme più apprezzate da musicisti indipendenti che amano condividere i propri contenuti. Sono incuse anche ben 13 stazioni radio che abbracciano generi tra cui Jazz, Pop, Hip hop, Electro, Classica, Lounge, Mondo. La peculiarità di Jamendo? Si trovano brani difficilmente presenti altrove, in quanto non associati ad alcuna casa discografica così da poter attingere ad una rosa di opzioni molto più variegata, nuova ed artigianale. Tali brani sono disponibili sotto licenza Creative Commons e possono esser impiegati anche per scopi commerciali o personali (in base ai termini e condizioni specifiche).

TinyTunes

Si presenta come un’app per ascoltare musica facile da utilizzare che non obbliga l’utilizzo del pc ed è disponibile sia su Android che iOS. Baste seguire semplici passaggi, iniziando dall’installazione dell’app, poi si ricercano i titoli preferiti e si clicca sul pulsante che consente il download. Se vuoi scaricare musica per MP3, eccoti servito a costo zero. Un limite? Non è promossa su Google Play Store, ergo per l’installazione occorre attivare il supporto alle origini sconosciute sul dispositivo (ossia il supporto alle app provenienti da fonti esterne rispetto al Google Play Store) e scaricare, armati di un pochino di pazienza, il pacchetto apk necessario alla sua installazione. Se non sai come muoverti, vai nelle impostazioni di Android (raggiungibile tramite icona a forma di ingranaggio), clicca su SICUREZZA e poi su ON, per andare su ORIGINI SCONOSCIUTE, spuntando la casella che ti appare.

Ora che hai reso attivo il supporto alle origini sconosciute, scarica TinyTunes e/o installalo sul dispositivo. Collegati ad internet e vai su exigocs.com per cliccare su INSTALLA. Una volta scaricato, vai nella cartella e apri il tuo file confermandolo, pigiando prima su AVANTI e poi su INSTALLA e FINE. Ora che ti sei meritato ciò che cercavi, divertiti a digitare nella lente d’ingrandimento i testi che ti appassionano. Scaricati i brani, puoi ascoltarli dalla scheda Libreria della app. Per chi è solito seguire le mode musicali del momento, si può ricorrere alla sezione CLASSIFICHE per accedere ai testi più in voga di recente. Prima di lasciarti alle prossime guide per musica a portata di click ricorda, dopo aver installato l’app in questione, di riattivare il blocco per le app provenienti da origini sconosciute in modo tale da ridurre il rischio di installare app infettate da malware.

Radio.it

Se infine vuoi una radio per brani di respiro internazionale provenienti da tutto il mondo, allora scarica Radio.it, compatibile con Android, iOS e Windows 10 Mobile. Divertiti a scegliere la tua onda emotiva tra le oltre 10 000 stazioni presenti. Puoi accedere al servizio gratuitamente anche senza doverti registrare. Aiutati come sempre con l’icona della lente per digitare il brano, il genere o la stazione locale che stai cercando. Ricorda che Radio.it supporta i podcast e permette di farti collegare in tempo reale alla radio quando trasmettono i brani o tuoi cantanti preferiti. Ultimo, ha integrata anche la funzione sveglia e timer.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Le migliori app per ascoltare la musica