Alessandro il Grande, imperatore: biografia e curiosità

Alessandro il Grande, andiamo a rispolverare i libri di storia ricostruendo la sua vita. Le grandi imprese del condottiero macedone più famoso di tutti i tempi

Alessandro il Grande, meglio conosciuto come Alessandro Magno, fu re della Macedonia con il nome di Alessandro III. Altri soprannomi che gli sono stati assegnati sono Alessandro il Conquistatore e Alessandro il Macedone, tutti per sottolinearle la grandezza e l’influenza nella storia. Alessandro nacque a Pella, città dell’antica Grecia oggi scomparsa, tra il 20 e il 21 luglio del 356 a.C. Alcuni testi antichi invece collocano la sua nascita attorno al 6 luglio dello stesso anno. Era figlio del re Filippo II di Macedonia, al quale succedette sul trono nel 336 a.C. a soli vent’anni. Viene chiamato Magno (dal latino magnus che significa “grande”) per tutte le battaglie vinte e per il coraggio e la bravura nell’arte militare dimostrati durante il suo regno.

Alessandro il Grande non studiò per diventare soldato, soprattutto a causa di un fisico gracile che lo limitava. Molti storici sono convinti che alcune malformazioni congeniti siano state fra le cause principali della sua morte prematura. La sua educazione fu curata prima da Leonida, poi da Lisimaco, con il quale Alessandro strinse una forte amicizia, ed infine da Aristotele, che istruì il principe fino a sedici anni. In quel periodo Alessandro riuscì a difendere il regno dalle invasioni dei Maedi mentre re Filippo era impegnato in una spedizione a Bisanzio (l’attuale Istanbul).

Ebbe un feroce alterco con suo padre, a seguito del settimo matrimonio di quest’ultimo con Cleopatra Euridice, figlia del generale Attalo. I due fecero pace ben presto, ma la vita di Alessandro il Grande stava per cambiare. Nel 336 infatti Filippo II venne assassinato da una guardia, per motivi che ancor oggi restano ignoti, e sul trono ci salì Alessandro. Non appena ebbe assunto il comando, il re iniziò subito a darsi da fare dal punto di vista dell’espansione dei territori dell’impero macedone.

Dal 336 al 323 a.C., in soli tredici anni, le sue truppe conquistarono l’immenso impero persiano, gran parte della zona dei Balcani, fino ad arrivare all’odierna Bulgaria settentrionale, dove sconfissero la tribù dei Triballi. Ebbe due figli da due donne diverse, Eracle di Macedonia e Alessandro IV di Macedonia. Mentre si preparava a partire alla volta dell’Arabia venne colpito da una malattia che lo stroncò in breve tempo. Alessandro il Grande si spense a Bibilonia attorno al 10 giugno del 323.

Alessandro il Grande, imperatore: biografia e curiosità