Come fare il decoupage: dagli attrezzi al procedimento

Un hobby creativo ed economico per realizzare da soli oggetti originali o rinnovare quelli che ci hanno stufato. Imparare è facile: segui i nostri consigli

Se sei alla ricerca di un hobby creativo che non abbia bisogno di spendere troppo nei materiali da utilizzare e che ti permetta di creare degli oggetti unici o di decorare quelli che ormai ti hanno annoiato, il decoupage potrebbe proprio essere quello che fa per te.Si tratta di una tecnica decorativa che utilizza i ritagli per decorare e personalizzare diversi oggetti come scatole, mobili, vasi; quasi ogni superficie rigida può essere abbellita con questa tecnica.

Strumenti del mestiere:
Non avrai bisogno di molti materiali per iniziare, la cosa più importante per ottenere una bella decorazione a decoupage sono i ritagli, in vendita si trovano fogli appositamente prodotti per questa tecnica con un’infinità di soggetti ma, per iniziare e per trovare i soggetti che più ti piacciono, puoi ritagliare le immagini dalle riviste o da cataloghi. Puoi decidere anche di utilizzare delle semplici strisce di carta di diversi colori, va bene qualunque tipo, dalla carta velina a quella dei tovaglioli.Per poter incollare i ritagli sull’oggetto da decorare avrai bisogno anche di pennelli e di colla vinilica. Per rifinire l’oggetto potresti decidere anche di darli una finitura lucida che lo renda più resistente, in questo caso ti servirà anche della vernice trasparente.

Come si fa:
La tecnica del decoupage non richiede particolari abilità e lascia molto alla tua fantasia e alla tua capacità creativa. Una volta deciso come comporre la decorazione e preparati i ritagli, applica con il pennello uno strato di colla vinilica sia sulla superficie dell’oggetto che sul ritaglio prestando particolare attenzione ai bordi. Solo una volta che si sarà ben asciugato potrai passare alla finitura con una vernice o una lacca che renderanno tutto lucido e resistente.

Come fare il decoupage: dagli attrezzi al procedimento