Bustine del tè. Alcuni modi intelligenti per riciclarle

Bustine del tè e riciclo: alla scoperta di un interessante trattamento di bellezza utile alla salute dopo aver sorseggiato una tazza di questa bevanda

Bustine del tè e riciclo: si tratta di un metodo astuto cui poter ricorrere dopo aver bevuto una buona tazza di tè caldo. Perché buttare le bustine? E’ possibile infatti riutilizzarle con un tocco di inventiva. Durante i freddi pomeriggi d’inverno rinunciare ad una calda tazza di tè è praticamente impossibile. Gustarlo è invece una vera e propria abitudine pomeridiana per moltissime persone. Questa bevanda è un toccasana per il proprio organismo, poiché possiede numerose proprietà benefiche. Bere del tè verde permette di apportare la giusta idratazione alla pelle e allo stesso tempo contrasta la ritenzione idrica.

Ragion per cui questa tisana è spesso indicata per coloro che soffrono di cellulite. Tuttavia non è soltanto la bevanda a rivelarsi così salutare, poiché le bustine che la contengono sono efficaci per la salute. Dopo aver bevuto una tazza di tè è infatti possibile continuare a beneficiare dei suoi portentosi effetti, proprio come un perfetto trattamento di bellezza per la cura della pelle. Coloro che soffrono di acne possono ricorrere alla tecnica delle bustine del tè e del riciclo così da alleviare il problema. Inoltre il potere antiossidante del tè verde è certamente da sottolineare.

Basterà stendere le bustine lungo la zona interessata del viso, adagiandole perfettamente sulla pelle. Per trattare l’acne, prediligere le bustine del tè alla menta piperita, poiché assicura un eccellente effetto lenitivo. Le sue proprietà permettono infatti di calmare il rossore e le irritazioni responsabili della lucidità della pelle. Anche nel caso di punture di insetti, le bustine di tè possono rivelarsi un rimedio efficace. In tal caso è consigliabile utilizzare le bustine di camomilla che assicurano degli effetti calmanti utili per alleviare il gonfiore e il prurito causato dalla puntura.

Le bustine del tè ed il loro riciclo possono rivelarsi inoltre la soluzione ideale per chi soffre di gambe e piedi gonfi. Basterà fare un pediluvio, utilizzando il tè nero freddo, per godere di tutti gli effetti rigeneranti in grado di trasmettere una piacevole sensazione di sollievo. Per le occhiaie invece prediligere le bustine di tè verde, poiché garantiscono degli ottimi risultati in maniera del tutto naturale. Come se non bastasse le bustine di tè sono un perfetto alleato per la pulizia della casa, poiché contrastano i cattivi odori, aiutano a rimuovere le macchie dai mobili e sono utili per profumare le credenze e gli armadi.

Bustine del tè. Alcuni modi intelligenti per riciclarle