Rinnovare la cucina (spendi poco, risultato wow!)

Come donare un nuovo aspetto alla cucina senza spendere un patrimonio? La soluzione potrebbe essere la carta da parati!

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Devi rinnovare la cucina e donarle un nuovo stile, ma non puoi o non vuoi spendere grosse cifre? Non ti preoccupare: bastano pochi elementi per farlo spendendo pochissimo come, ad esempio, cambiare carta da parati. Vediamo come fare!

La primavera è il periodo migliore per rinnovare le stanze della casa: complice l’arrivo della bella stagione, tutti abbiamo desiderio di rinnovarci partendo dalle stanze della nostra casa, dove trascorriamo sempre più tempo. Ma come fare se il denaro a disposizione è davvero poco?

Carta da parati: basta poco per rinnovare la cucina

La carta da parati è un’alleata perfetta per rinnovare l’aspetto della tua cucina in maniera economica e veloce. Si tratta di una soluzione che non prevede grosse spese e che non richiede molto tempo per essere attuata ed ultimata nel migliore del modi. È più economica e di facile installazione rispetto alla sostituzione di piastrelle o pittura delle pareti con colori o motivi particolari.

Puoi dedicare un week end a questo lavoro oppure approfittarne durante i giorni di feste o quando sei in ferie. Basteranno un paio di giorni o poco più, a seconda, ovviamente, della grandezza della tua cucina e della tua abilità con il fai da te.

Adesso passiamo alla questione più importante: quale carta da parati scegliere? Ecco qualche consiglio!

Carta da parati effetto 3D

Dimentica le vecchie fantasie anni ’70 o le texture vintage: la carta da parati segue le ultime tendenze del momento proponendoci una vasta gamma di soluzioni moderne che daranno un tocco estremamente attuale ad ogni angolo della casa, cucina compresa!

La carta da parati tridimensionale, ad esempio, è perfetta per creare un effetto ottico che farà sembrare più grande la tua cucina. Puoi scegliere fantasie geometriche, schemi astratti con un effetto trompe l’oeil o composizioni che alternano linee larghe e sottili.

Daranno un senso di profondità alla parete, dando la sensazione che gli spazi siano più larghi.

Ritorno al passato in chiave moderna

Sebbene abbiamo visto come sia possibile adottare una soluzione moderna con la carta da parati 3D, sappi che il vintage è tornato di gran moda ed è possibile rinnovare la propria cucina scegliendo fantasie dal gusto un po’ più retrò.

Puoi scegliere tra fiori di campo, stampe che ricordano mosaici o maioliche, strisce orizzontali o decori geometrici. Queste fantasie, se accostate ad un arredamento moderno e minimal, creeranno un bel contrasto che farà apparire la tua cucina come nuova, ma senza dover rivoluzionare tutto!

Inoltre i fiori di campo, sono ideali anche per lo stile shabby chic, molto di moda negli ultimi anni.

Un altro “ritorno al passato”, ma in chiave più moderna, è la scelta di carta da parati con stampe di frutta esotica, agrumi, cestini che ricordano le composizione dei quadri con natura morta. Se hai paura che una fantasia di questo tipo possa appesantire eccessivamente l’effetto finale, accostala a colori neutri.

Infine un consiglio: se vuoi rinnovare la cucina ma non vuoi “esagerare”, puoi scegliere di destinare la carta da parati ad una sola parete, quella che vuoi valorizzare: l’ideale è mettere in evidenza l’angolo caffè, ormai presente in ogni cucina. Scegli una carta decorata a tema caffè o fantasie simili per valorizzare quest’area della tua cucina donando così un nuovo stile a tutta la stanza.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Rinnovare la cucina (spendi poco, risultato wow!)