Lavanda

Erbacea arbustiva, perenne e sempreverde, molto apprezzata per la fioritura profumata e ornamentale. Ha lunghe foglie argentate, strette e appuntite. Produce in estate moltissimi fiorellini, raggruppati in spighe portate da lunghi peduncoli, di colore azzurro, lilla e viola. Viene utilizzata in giardino come siepe, oppure per formare cespugli larghi e densi.

Descrizione

  • Famiglia – Labiateae
  • Genere – Lavandula raggruppa specie arbustive sempreverdi
  • Nome botanico – Lavandula spp. (specie varie)
  • Provenienza – Europa meridionale e occidentale
  • Sviluppo – Lento
  • Altezza – 15-60 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Tra l’estate e l’autunno

La manutenzione

  • Esposizione: Soleggiata, ambiente ben areato
  • Temperatura: Non ha particolari esigenze, sono resistenti al freddo
  • Umidità: Media, collocate sul fondo del vaso della ghiaia o dell’argilla espansa
  • Terriccio: Ben drenato, asciutto e argilloso, leggermente sabbioso per favorire il drenaggio
  • Acqua: Regolare e moderata, soprattutto durante il periodo vegetativo. Lasciate asciugare completamente il terriccio tra un’annaffiatura e l’altra, evitate ristagni idrici
  • Concimazione: Poco prima della la fioritura, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: All’inizio dell’autunno, in un vaso di una misura in più rispetto al precedente
  • Potatura: A fine estate cimate le punte dei rami e tagliate quelli che hanno fiorito
  • Moltiplicazione: Per talea: in primavera prelevate talee lunghe 15 cm e fatele radicare; mettetele a dimora nella primavera successiva

Il rimedio

Macchie rossastre sulle foglie: malattia fungina che secca le foglie, trattate con fungicida specifico
Pianta secca da cui si staccano scaglie biancastre: malattia fungina chiamata ‘rogna’. Eliminate le piante infette
Residui filamentosi sulle foglie: ragnetto rosso sulla pagina inferiore che porta alla caduta delle foglie. Intervenite con un acaricida specifico
Foglie scolorite ricoperte da una muffa biancastra: mal bianco che porta al deperimento della pianta. Trattate con fungicida specifico

Il consiglio

È conosciuta per le sue proprietà antisettiche e sedative, si usa anche per frizioni stimolanti, deodoranti e antireumatiche

Lavanda