Gelsomino

Sempreverde rampicante a fioritura invernale e primaverile. È caratterizzato da foglie composte, di colore verde scuro. I fiori tubulosi e stellati, bianchi e profumati, crescono riuniti in grandi grappoli. La maggior parte delle specie sono da esterno, ma alcune si adattano anche in appartamento (Jasminum polyanthum).

Descrizione

  • Famiglia – Oleaceae
  • Genere – Jasminum raggruppa circa 200 specie rampicanti sempreverdi
  • Nome botanico – Jasminum polyanthum
  • Provenienza – Cina
  • Sviluppo – Rapido, in 9-11 mesi le talee vanno in fioritura
  • Altezza – 2,5 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Dall’autunno alla primavera

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa, evitate il sole diretto
  • Temperatura: Ideale 18 °C, minima 13 °C, massima 24 °C
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Nutriente e ricco di humus leggero
  • Acqua: Abbondante, più intensa in estate, anche ogni 2 giorni; in inverno e durante la fioritura, 2 volte alla settimana
  • Concimazione: Da aprile a settembre, ogni 2 settimane, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: In primavera, dopo la fioritura, quando le radici hanno completamente riempito il vaso
  • Potatura: Dopo la fioritura, contenete e date forma alla pianta accorciando i germogli principali a 30 cm di lunghezza
  • Moltiplicazione: Per talea: in primavera, tagliate le estremità dei germogli a 10-15 cm, eliminate le foglie più basse e piantateli in vaso mantenendo una temperatura costante di 18 °C e bagnando regolarmente

Il rimedio

Foglie raggrinzite e appassite: troppa o poca acqua. Adeguate le annaffiature in base all’umidità del terriccio
Boccioli fiorali che restano chiusi: poca luce, scegliete un ambiente più luminoso
Foglie appiccicose e deformate: afidi sui giovani germogli che indeboliscono la pianta succhiandone la linfa; producono una sostanza appiccicosa chiamata ‘melata’. Trattate con insetticida specifico
Residui filamentosi su foglie scolorite: ragnetto rosso sulla pagina inferiore, favorito da ambiente troppo caldo e secco. Nebulizzate regolarmente le foglie e utilizzate un acaricida specifico

Il consiglio

Quale pianta rampicante richiede un supporto, possibilmente ad arco, attorno al quale i fusti possano attorcigliarsi, come canne, graticci e cerchi di filo metallico

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Gelsomino