Fiori di cera

Rampicante a portamento cespuglioso o strisciante, deve il nome alla struttura cerosa di foglie e fiori. Ha infatti foglie carnose e spesse, di un lucido verde scuro, e fiori cerosi e profumati a forma di stella, raggruppati a grappolo, che compaiono ininterrottamente; hanno tonalità di colore che vanno dal bianco al rosa. È adatta a ricoprire superfici verticali sulle quali è in grado di aderire senza supporti.

Descrizione

  • Famiglia – Asclepiadaceae
  • Genere – Hoya raggruppa circa 70 specie
  • Nome botanico – Hoya carnosa
  • Provenienza – Cina, India meridionale
  • Sviluppo – Rapido, circa 50 cm all’anno
  • Altezza – 0,3 – 6 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da maggio a settembre su piante di almeno 2 anni

La manutenzione

  • Esposizione: Molto luminosa, evitate il sole diretto
  • Temperatura: Ideale 22 °C, minima 8 °C, massima 27 °C
  • Umidità: Elevata in estate, bassa in inverno. Con temperature elevate, nebulizzate le foglie
  • Terriccio: Composta fertile e ben drenata
  • Acqua: Moderata e regolare, più intensa in estate, 2 volte alla settimana; riducete a 1 volta ogni 2 settimane in inverno, assicurandovi che il terriccio sia sempre umido
  • Concimazione: Da aprile a settembre, ogni 3 settimane, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Ogni 2 anni, solo se le radici hanno riempito completamente il vaso
  • Potatura: Eliminate soltanto le foglie secche o danneggiate
  • Moltiplicazione: Per talea apicale: prelevate tra giugno e luglio talee apicali di circa 10 cm e fatele radicare in una composta fertile a temperatura costante di 22-24 °C

Il rimedio

Foglie marce e ingiallite: troppa acqua. Prima di riprendere le annaffiature, lasciate asciugare completamente il terriccio
Foglie secche e accartocciate: mancanza d’acqua e clima caldo. Nebulizzate le foglie e aumentate le annaffiature
Macchie scure sulle foglie: bruciature da sole diretto. Scegliete una zona in penombra o con luminosità diffusa
Macchie bianche sulle foglie: cocciniglie sulla pagina inferiore. Eliminatele con un tampone imbevuto in alcol denaturato

Il consiglio

Per ottenere una bella massa di fogliame, avvolgete gli steli della pianta su un cerchio di filo metallico, usando legature morbide e facendo attenzione a non stringere troppo

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fiori di cera