Ardisia crenata

Arbusto eretto sempreverde, noto per le sue bacche rosso brillante molto ornamentali. Ha foglie alterne con margine seghettato, lanceolate e coriacee, lunghe circa 15 cm e di un lucido verde scuro. I fiori profumati a forma di stella, di color bianco o rosa, sono raggruppati in ciuffi molto fitti. Sfiorite le corolle, si formano i frutti: bacche rotonde, prima verdi poi scarlatte che perdurano sino alla fioritura successiva.

Descrizione

  • Famiglia – Myrsinaceae
  • Genere – Ardisia crenata raggruppa circa 400 specie di alberi e arbusti sempreverdi
  • Nome botanico – Ardisia crenata
  • Provenienza – Asia meridionale, America meridionale
  • Sviluppo – Lento, coltivata in vaso invecchia più in fretta e va sostituita ogni 2-3 anni
  • Altezza – 1 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Primavera

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa, evitate il sole diretto. Nei mesi più caldi posizionate i vasi in leggera ombra
  • Temperatura: Ideale 18 °C, minima 10 °C; temperature troppo basse o troppo alte, causano la caduta di frutti e foglie
  • Umidità: Media, nebulizzate le foglie nei mesi più caldi
  • Terriccio: Composto di torba, sabbia e terriccio acido in parti uguali. Aggiungete ghiaia o cocci sul fondo del vaso per migliorare il drenaggio
  • Acqua: Regolare da aprile a settembre, diradata nei mesi invernali; nebulizzate spesso le foglie con acqua distillata e mantenete il terriccio costantemente umido
  • Concimazione: Da aprile fino a che le bacche si colorano di rosso, aggiungete, ogni 15 giorni, un fertilizzante liquido all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: In aprile per i primi 2 anni, con terriccio fresco. Dopo il 3° anno la pianta va rinnovata
  • Potatura: In febbraio, tagliate i rami delle piante troppo alte, lasciando solo i primi 10 cm; quando il taglio non emette più linfa, riprendete le annaffiature per stimolare la formazione di nuovi germogli
  • Moltiplicazione: Per talea: prelevate tra maggio e agosto, porzioni lunghe 7- 8 cm da germogli laterali e fateli radicare. Per seme in primavera

Il rimedio

Foglie appassite: troppo freddo o troppa acqua. Collocate la pianta in ambiente più caldo e lasciate asciugare completamente il terriccio
Foglie piccole: concimate, la pianta ha bisogno di elementi nutritivi
Foglie giovani e germogli deformati: afidi da eliminare con un insetticida specifico
Foglie con macchie bianche e lanose: cocciniglie che succhiano la linfa; eliminatele con un insetticida specifico

Il consiglio

Prima della fioritura, assicurate una notevole umidità nell’aria, altrimenti l’emissione di fiori e di bacche è piuttosto modesta

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ardisia crenata