Dieta, le migliori della settimana dal 17 al 23 gennaio

Mangiare sano fa bene anche contro i tumori: ecco i migliori consigli degli esperti in fatto di dieta

Stare a dieta non è sempre facile, ma quando si tratta di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata basta un pizzico di impegno per vederne subito i benefici. Frutta e verdura di stagione sono assolutamente indispensabili per affrontare i rigori invernali senza rinunciare al benessere. Ma c’è di più: recenti studi hanno evidenziato che un regime alimentare restrittivo è utile persino contro i tumori.

Dieta, un aiuto nella lotta contro il cancro

Un team di ricercatori italiani ha studiato in che modo un’importante restrizione calorica possa agire nei confronti del tumore. I risultati, pubblicati su Cancer Discovery, aprono una nuova strada nella lotta contro il cancro. Quella proposta dagli esperti è una dieta ipoglicemizzante di 5 giorni, da somministrare ciclicamente in associazione ai comuni trattamenti (come la chemioterapia o l’immunoterapia), ovviamente sotto stretto controllo medico.

Il beneficio è duplice: da una parte, questo tipo di regime alimentare riduce i livelli di glucosio nel sangue, di cui le cellule tumorali si nutrono per la loro replicazione. Inoltre, una dieta restrittiva sembra agire anche sul sistema immunitario, aumentando la presenza di cellule “killer” potenzialmente in grado di riconoscere e uccidere quelle tumorali. Lo studio porta dunque alla luce un nuovo approccio terapeutico che potrebbe aiutare contro alcune neoplasie (tra cui il cancro al seno e quello del colon-retto).

Gli incredibili benefici del pompelmo

In inverno, le nostre tavole accolgono una grande varietà di agrumi. Ma del pompelmo si parla ancora troppo poco – ed è un peccato, viste le sue notevoli proprietà benefiche per l’organismo. Che sia consumato fresco o sotto forma di succo (magari in abbinamento ad altri frutti), è un concentrato di benessere per via delle sue numerose sostanze nutritive in esso contenute. È un’ottima fonte di fibre, che aiutano a regolarizzare il transito intestinale e favoriscono la digestione, inoltre è ricco di potassio, utile per la salute del cuore.

Naturalmente, il pompelmo è una delle principali fonti di vitamina C che conosciamo: questa sostanza è un potente antiossidante e stimola il sistema immunitario. Secondo alcuni studi, questo frutto è un vero alleato della salute del cervello e potrebbe persino contrastare il rischio di sviluppare la demenza. È importante tuttavia ricordare che alcuni nutrienti contenuti nel pompelmo possono interagire con determinati farmaci, come le statine e gli antistaminici. Per questo, in caso di assunzione di una terapia, è bene consultare il proprio medico.

Kiwi, tutte le sue proprietà

Un altro frutto di cui non dovremmo fare a meno durante l’inverno è il kiwi: il merito è in gran parte per la sua quantità di vitamina C, che rafforza le nostre difese immunitarie e ci protegge dai malesseri di stagione. Inoltre, essendo un potente antiossidante, questa sostanza migliora visibilmente la salute (e la bellezza) della pelle. La presenza di fibre è invece un toccasana per stomaco e intestino, mentre l’acidità naturale di questo frutto stimola la digestione e contrasta il senso di nausea.

Secondo alcuni studi, il kiwi ha effetti benefici anche per la salute mentale: i ricercatori hanno scoperto che migliora l’umore e combatte i sintomi depressivi. Potrebbe persino essere utile per il cavo orale, proteggendo le gengive da sanguinamento e parodontite. Da notare anche la sua azione lassativa, che lo rende controindicato in caso di diarrea e problemi intestinali (come la diverticolosi e il morbo di Crohn).