La palestra fai da te

Budget ridotto a causa della crisi, mancanza di un centro fitness raggiungibile facilmente, impegni difficili da incastrare tra loro. Insomma, non potete permettervi l’iscrizione in palestra: che fare? La soluzione è un allenamento casalingo. Fare ginnastica fa bene e diventa indispensabile se il vostro lavoro vi tiene incollate tutto il giorno alla scrivania. Mettetevi d’impegno e concedetevi tre sessioni di allenamento alla settimana. Potete anche combinare due sessioni in casa e una di jogging o di piscina, magari nel weekend. 

Partiamo dagli esercizi che non richiedono nessu tipo di attrezzo particolare. Oltre alla corsa sul posto anche il salto della corda è un buon modo per iniziare: in un minuto si bruciano circa 13 Kcal. Per le braccia si possono riciclare delle bottiglie di plastica riempite di sabbia. Vietato strafare: dei pesi da circa 1 kg ciascuno saranno sufficienti. Ecco gli esercizi da ripetere 20 volte, per un totale di tre sessioni tra le quali va preso un recupero di almeno un minuto: in piedi, a gambe divaricate e con la schiena dritta e le braccia lungo i fianchi, sollevate i pesi fino alla spalla per tre volte, lentamente; nella stessa posizione sollevate le braccia ma lateralmente; infine, partendo col le braccia “a croce”, sollevatele sopra la testa.
 
Per gli addominali basta una sedia, a cui appoggiare i taloni, con le gambe piegate a 90° (per non sforzare i lombari). Gomiti aperti dietro la nuca, alza leggermente le spalle e la testa, tenendo la pancia in dento. Non spingere la testa in avanti con le braccia! Le serie sono sempre 3 da 20 ripetizioni, con recupero.
 
Se avete la fortuna di avere in casa dei macchinari, smettetela di fare finta che siano degli appendiabiti ma usateli! L’esercizio cardiovascolare è un ottimo modo per bruciare calorie. Con un’ora di marcia su un tapis roulant ne consumerete circa 280, correndo 590; questo esercizio è ottimo per perdere grasso e acquistare tono muscolare. Come al solito non c’è bisogno di esagerare correrndo come delle matte; per iniziare va benissimo una camminata a passo sostenuto, poi man mano si può aumentare la pendenza per accrescere il consumo di calorie. Altro macchinario: la bicicletta ellittica, che con un’ora di esercizio consuma più di 300 cal. Cun un’ora di cyclette a 15 km/ora se ne bruciano invece 360.

 

La palestra fai da te