Come usare l’olio di borragine sulla pelle

Scopri come utilizzare l'olio di borragine sulla pelle, un alleato prezioso per correggere gli inestetismi

Hai mai sentito parlare dell’olio di borragine e delle sue proprietà? L’olio di borragine, anche conosciuto come Borago officinalis, è una pianta preziosa per i suoi semi. Proprio da questi, infatti, viene ricavato un olio utilizzato a scopo medicinale e cosmetico, con una potente azione antinfiammatoria e dai molteplici benefici per la salute. Fonte naturale di omega 6 e alleviatore ufficiale di un’ampia gamma di disturbi e squilibri del sistema ormonale, questo potente olio non è solo 100% naturale, ma anche innocuo. Vediamo insieme in questo articolo di DiLei a cosa serve, quali sono i benefici dell’olio di borragine e come utilizzarlo al meglio e per quale scopo.

Come usare l’olio di borragine sulla pelle

L’olio di borragine è un grandissimo alleato della pelle, ed è infatti considerato a tutti gli effetti un vero e proprio elisir di bellezza, come affermato anche dall’Istituto Humanitas. Grazie al composto di acido gamma 3 linolenico e al suo potere antiinfiammatorio, è perfetto per contrastare acne e cellulite. Ricchissimo di omega 6, vitamina A e vitamina E, l’olio di borragine rappresenta una soluzione antiage che contrasta i radicali liberi e aiuta a ritardare la comparsa naturale delle rughe. Non solo: i suoi principi aiutano le ghiandole sebacee a regolare la produzione del sebo, e a ridurre quindi la comparsa di brufoli e acne.

Ha persino un potere rassodante, motivo per cui è considerato anche un anticellulite e un toccasana per le zone più critiche del corpo come il seno, i glutei e il contorno occhi. L’olio di borragine sulla pelle e sul viso sembra anche essere in grado di attenuare le smagliature presenti, di rinforzare unghie indebolite e tanto altro ancora. Tutto questo ovviamente solo per ciò che concerne la pelle, ma se assunto come integratore ha un potere davvero straordinario.

Controindicazioni dell’olio di borragine

Come qualsiasi principio naturale, anche l’olio di borragine ha delle controindicazioni se assunto in maniera eccessiva. Nonostante questo, è raro riscontrare problematiche legate a questo olio, ma il consiglio è quello di sentire sempre il proprio medico di base prima di procedere con l’assunzione di integratori per bocca – che potrebbero effettivamente interagire con altre tipologie di farmaci assunti. Alcuni effetti collaterali accertati sono legati ad episodi di nausea, diarrea, gonfiore addominale e flatulenza.

Quando non assumere l’olio di borragine

Sempre sotto conferma del medico, sappiamo che l’olio di borragine va evitato se si è sensibili al principio attivo e qualora si assumano farmaci neurolettici, antinfiammatori non steroidei e anticoagulanti orali. Inoltre, se sei in dolce attesa, l’utilizzo dell’olio di borragine deve purtroppo attendere. Va evitata l’assunzione infatti sia durante la gravidanza che durante l’allattamento al seno. Fai molta attenzione, qualora tu decida di provarlo, se soffri di epilessia, patologia legate alla coagulazione del sangue o schizofrenia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come usare l’olio di borragine sulla pelle