I migliori ingredienti naturali per una beauty routine Green

La cosmetica si fa sempre più attenta all’ambiente, con ingredienti Green che rendono i prodotti ecobio all’avanguardia e performanti

Camilla Cantini Beauty blogger

Oggigiorno si presta sempre più attenzione alla composizione dei prodotti che si acquistano e c’è una maggiore consapevolezza relativa all’ambiente. Meno sls, petrolati, paraffina, coloranti e conservanti, prodotti più puri e più “puliti”, non solo per l’ambiente ma anche per la nostra pelle. Imparare a riconoscere gli ingredienti chiave ed i loro benefici può essere utile per destreggiarsi nella scelta della prossima crema viso o, perché no, per dedicarsi a qualche facile ricetta fai da te, per risultati assicurati.

Gli oli, ingredienti chiave di ogni ricetta del fai da te

Primi tra tutti gli ingredienti troviamo gli oli, perché sono versatili e ne esistono di tantissimi tipi che si possono utilizzare nei modi più disparati. Viso, corpo, unghie e capelli, ne esistono di più pesanti e più leggeri ed ognuno ha delle proprietà specifiche. I tre comunemente più utilizzati sono l’olio di oliva, l’olio di mandorle dolci e l’olio di cocco.

Il primo non ha bisogno di presentazioni, è ampiamente utilizzato nella nostra cucina ma è anche un ottimo rimedio per la pelle molto secca. È infatti altamente idratante ed emolliente ed è un potente antiossidante. Ha anche un’azione lenitiva e può essere utilizzato sulla pelle, puro o per preparare scrub e sui capelli, per impacchi nutrienti e ristrutturanti. Meglio evitarlo invece sulla pelle del viso perché potrebbe risultare troppo ricco, mente è un toccasana sulle unghie, insieme a qualche goccia di limone.

Fonte: 123rf

L’olio di mandorle dolci, invece, è conosciuto per le sue proprietà emollienti ma, soprattutto, elasticizzanti, che lo rendono un vero e proprio trattamento ideale per combattere, ridurre e prevenire le smagliature. È anche antiossidante ed antirughe perché contiene naturalmente vitamina E, A, D e si può applicare sul corpo, sui capelli o in piccolissime quantità sul viso, perché potrebbe risultare comedogeno e favorire la comparsa di qualche imperfezione, specie su pelle normale, mista e grassa.

L’olio di cocco, invece, impiegato nella cucina orientale, è perfetto per essere applicato sui capelli, perché l’acido aurico presente all’interno lo rene particolarmente affine alle proteine di cui sono costituiti. È un toccasana per capelli ricci, secchi, sfibrati e trattati, per realizzare impacchi o per nutrire le punte applicandone qualche goccia una volta ultimata l’asciugatura. Chi ha la pelle particolarmente secca lo usa anche per struccarsi in caso di makeup occhi molto intensi, ma in questo caso attenzione a lavarlo via con un detergente schiumogeno per non lasciare residui sulla pelle, altrimenti potrebbe favorire l’insorgere di comedoni, punti neri e grani di miglio.

Fonte: 123rf

Esistono poi tanti altri oli impiegati in cosmetica, come ad esempio il germe di grano per i capelli, l’olio di jojoba, rosa mosqueta e Argan per il viso, ottimi antiossidanti, illuminanti ed antirughe o ancora l’olio di ricino, rinforzante ed ottimo se applicato sulle unghie o sulle ciglia alla sera, con uno scovolino pulito del mascara, per rinforzarle ed allungarle.

Il gel d’aloe, idratante e lenitivo

Un altro ingrediente ampiamente utilizzato e sicuro anche per il fai da te è il gel di aloe. È leggero, di rapido assorbimento, idratante e lenitivo. È un grande alleato in estate, da applicare sulla pelle dopo l’esposizione solare per mantenerla idratata, regalare sollievo, freschezza e rigenerarla. Si utilizza anche per creare impacchi ai capelli o come trattamenti di styling, specie per capelli ricci o mossi, per dare un sostegno ed una definizione naturali.

Fonte: 123rf

Gli oli essenziali, per profumare naturalmente, ma non solo

Gli oli essenziali sono degli estratti puri e concentrati di piante e si possono utilizzare da soli in piccole quantità o aggiunti ad altri ingredienti, per profumarli ma non solo. Sono ottimi per massaggi rilassanti, si possono assumere anche per via orale o inalare e le loro proprietà sono molteplici. Uno degli oli essenziali più funzionali ed impiegati in cosmetica è l’olio essenziale di Tea Tree. Ha proprietà antibiotiche, antibatteriche ed antivirali e sulla pelle può aiutare a contrastare funghi, micosi, irritazioni, herpes o piccole ferite superficiali. Ma, soprattutto, viene impiegato nei cosmetici per combattere l’acne o, puro, sulla singola imperfezione per debellarla.

Altri oli essenziali altamente utilizzati sono la camomilla, lenitiva e calmante dei rossori, la rosa per la pelle secca ed un effetto anti-age oltre ad un intenso profumo, lavanda ottima per le punture di insetto, calmante, rilassante e lenitiva, arancio amaro e betulla per trattamenti anticellulite, limone, salvia, rosmarino per stimolare la crescita dei capelli, disinfettare e purificare la pelle.

Fonte: 123rf

Burro di Karité e burro di cacao, idratanti e nutrienti

Oltre agli oli anche i burri sono molto impiegati a livello cosmetico, per la loro consistenza e perché molto nutrienti. I più famosi sono quello di karatè e di cacao, emollienti e perfetti per idratare e nutrire in profondità la pelle del corpo, lasciandola setosa. Il primo è ricco di sostane nutrienti, antiossidanti e vitamine ed è ottimo per i capelli secchi e sfibrati, anche perché ha un leggero fattore di protezione naturale che lo rende adatto anche per mantenere sani i capelli durante le esposizioni al sole. La grande quantità di componenti insaponificabili, poi, crea un film protettivo sulla pelle che consente all’idratazione di mantenersi costante e lasciandola morbida ed elastica.

Il burro di cacao si utilizza come il burro di karité, ma viene spesso impiegato nei trattamenti anticellulite e riducenti, grazie alla teobromina e caffeina contenuti all’interno, da usare in combinazione con gli oli essenziali. Ottimo anche sui capelli per impacchi restitutivi e ristrutturanti o sulle labbra, come balsamo idratante, emolliente e nutriente.

Ci sono tantissimi altri ingredienti naturali e funzionali che si possono ricercare in un buon cosmetico ecobio, ad esempio l’acido ialuronico, il pantenolo, il coenzima Q10 o ancora la vitamina E, ma nel caso in cui non siate esperti o non abbiate tutta la strumentazione adatta vi sconsigliamo di utilizzarli. Sono infatti ingredienti funzionali che vanno saputi maneggiare e combinare con altri al fine di essere ben bilanciati, mentre gli ingredienti di cui vi abbiamo parlato possono essere facilmente utilizzati anche puri, senza alcun rischio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I migliori ingredienti naturali per una beauty routine Green