Stefano De Martino, l’errore che non farebbe più e il nuovo progetto

Il conduttore si racconta in una lunga intervista in cui parla degli errori del passato e presenta il nuovo programma "Bar Stella"

Sono passati ormai più di dodici anni da quando abbiamo visto per la prima volta Stefano De Martino in televisione. Correva l’anno 2009 e lui aveva vent’anni, occhi vispi e fisico scolpito da ballerino. Oggi di anni ne ha 32 e dopo una parte di carriera come danzatore ha virato verso la conduzione e da Mediaset è passato alla Rai.

In mezzo, tanta gavetta, tante opportunità e soprattutto tanto gossip. Sì, perché nel suo caso percorso professionale e percorso personale si sono spesso intersecati. Ad Amici ha conosciuto Emma Marrone, sua fidanzata fino all’arrivo di Belen Rodriguez, conosciuta proprio dietro le quinte del programma di Maria De Filippi e con cui ha avuto il figlio Santiago. E proprio il rapporto con la showgirl ha rischiato di mettere in ombra quanto di buono stesse facendo nel suo lavoro: un argomento di cui ha parlato a Repubblica e che è stato ripreso ora in un’intervista Fanpage.

Stefano De Martino, l’errore da cui ha imparato di più

“Fortunatamente, o sfortunatamente, ho avuto a che fare con una mega esposizione quando ero più piccolo – ha spiegato – Questo ha fatto sì che adesso, a 32 anni, conosca abbastanza bene le dinamiche, ho capito anche quando inconsciamente alimenti delle cose e come si può tenere l’attenzione su quello che ti interessa. Avere scoperto presto queste cose ha comportato ovviamente degli errori di gioventù”.

Oggi Stefano sa come funziona la macchina del gossip e come certe dinamiche rischino di fagocitare: “Più che altro bisogna essere consapevoli del fatto che se l’attenzione delle persone si sposta su una cosa, magari è perché sei tu che stai mandando un messaggio sbagliato. Si è anche complici di certe dinamiche, è inutile prendersela con il mondo. Se stai facendo un lavoro e in giro si parla della tua vita privata, forse dipende anche dal segnale che mandi tu agli altri”.

Bar Stella, il nuovo programma di Stefano De Martino

Ora che ha compreso quali possano essere stati i suoi errori in passato, Stefano De Martino è pronto a tuffarsi in una nuova avventura: “Oggi sono molto più a fuoco e sereno, in pace con quello che è il modo degli altri di parlare di quello che faccio. Percepisco che sia tutto più giusto”.

Il nuovo progetto è Bar Stella, programma in onda il martedì in seconda serata su Rai Due in cui lui sarà il gestore di questo locale realmente esistito e che fa parte della sua infanzia.

“Quando devi sperimentare, il tema su cui fare le variazioni deve essere un tema che conosci bene, come nella musica con gli assoli. Non c’era nessun luogo più valido del Bar Stella che mi permettesse di sentirmi a casa. Ho ricostruito un posto familiare in cui avvengono le dinamiche di un bar italiano che è il bar di tutti. Anche se parlo di uno scenario che appartiene alla mia infanzia, credo che tutti abbiano avuto un Bar Stella nella vita”, racconta.

Stefano De Martino: “Se Amadeus mi chiamasse a Sanremo, direi di no”

La carriera di Stefano De Martino insomma procede a gonfie vele e al ritmo giusto. Motivo per cui c’è chi già pensa che potrebbe essere pronto per fare da spalla ad Amadeus a Sanremo, ma lui frena: “Sarebbe un azzardo totale. Non credo di avere l’esperienza necessaria per gestire una cosa del genere. Sanremo ha un’attenzione troppo alta per andarci con la percentuale di fallibilità che ho io in questo momento. Per chi lavora in Tv è un po’ come l’Oscar, te lo danno quando nella visione delle persone hai un gradimento molto ampio (…). Ora come ora sì, rifiuterei, perché per come la vivo io Sanremo deve essere il coronamento di una carriera. È difficile anche gestire il dopo Sanremo, che è così tanto da far diventare piccola qualunque cosa tu faccia dopo”.

 

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Stefano De Martino, l’errore che non farebbe più e il nuovo pro...