Lutto nella moda: addio a Stella Tennant, icona Anni ’90

La supermodella degli anni '90 aveva da poco raggiunto il traguardo dei 50 anni, la famiglia ha comunicato l'improvvisa scomparsa

Se chiedete a chiunque di nominare una top model, il nome che ne uscirà fuori sarà quasi certamente quello di una delle supermodelle che hanno calcato le passerelle negli anni ‘90, l’epoca d’oro per il fashion system, dove a sfilare non c’erano semplici bellezze con addosso gli abiti degli stilisti più famosi, ma delle vere e proprie celebrità: Naomi Campbell, Linda Evangelista, Claudia Schiffer sono alcuni di questi nomi e delle donne che con la loro incredibile bellezza hanno portato la moda nelle case di tutti.

Stella Tennant è stata una di loro, una delle regine della passerella, e il mondo oggi apprende della sua improvvisa scomparsa. La famiglia ha diramato un comunicato ufficiale definendola “una donna meravigliosa, di ispirazione per tutti noi”.

Le cause del decesso sono ancora sconosciute e un portavoce della famiglia ha fatto sapere che la polizia ha già escluso circostanze che potrebbero essere ritenute “sospette”. Che cosa è successo allora a Stella? Purtroppo non ci sono ancora notizie ufficiali sulla causa effettiva della morte.

Stella Tennant aveva compiuto 50 anni da pochi giorni, scozzese e di origini aristocratiche, ha cominciato la sua carriera di modella a soli 23 anni, quando venne notata alla Winchester School of Art che frequentava in quel periodo, a conclusione di un percorso scolastico di tutto rispetto.

Nelle sfilate era quella col piercing al naso e uno stile androgino, con un taglio di capelli spesso corto che faceva discutere come adesso si fa notare l’audace acconciatura di Charlene di Monaco. Stella Tennant è stata una delle muse d’ispirazione di Karl Lagerfeld che la scelse come volto Chanel, raccogliendo l’eredità proprio di Claudia Schiffer che aveva ricoperto quel ruolo prestigioso prima di lei.

Nella sua lunga carriera di modella, Stella ha posato per le copertine più blasonate: Vogue, Numéro e Harper’s Bazaar per citarne alcune.

Stella Tennant, sposata con 4 figli, nonostante avesse salutato le passerelle da diverso tempo negli ultimi anni aveva abbracciato la causa di una moda meno consumistica e più sostenibile, volta ad abbattere l’impatto ambientale dell’industria dell’abbigliamento e della cosiddetta “fast fashion”. Lei, che la moda la conosceva bene, aveva capito quanto fosse importante non solo indossarla, ma anche portare con sé un messaggio verso il pubblico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lutto nella moda: addio a Stella Tennant, icona Anni ’90