Isola, Brosio furioso: “Prova del fuoco truccata. Soleil favorita”

Nel corso dell'ultima puntata dell'Isola scoppia il "caso Soleil": secondo Brosio la modella sarebbe stata favorita dalla produzione

L’atmosfera sull’Isola dei Famosi si infiamma e Paolo Brosio si infuria, accusando la produzione del reality di aver favorito Soleil Sorge. 

L’ex protagonista di Uomini e Donne questa settimana ha rivestito il ruolo di Leader, diventando immune e dimostrando le sue doti di capo a tutti gli altri naufraghi. La modella ha infatti battuto il figlio di Brigitte Nielsen nella prova del fuoco, uscendone vincitrice e diventando di fatto la regina dell’Isola.

Un titolo che le ha permesso di dettare legge in Honduras, scatenando la rabbia di alcuni concorrenti e una lite furiosa con Luca Vismara che sembra proprio non digerire la sua presenza sull’Isola. Discussioni a parte, sul web si è parlato molto della correttezza della prova leader affrontata da Soleil. Secondo molti telespettatori infatti la nuova fidanzata di Jeremias Rodriguez sarebbe stata favorita dalla produzione. Come? Nei filmati si vede chiaramente che la fiamma posta davanti al corpo della Sorge è più bassa rispetto a quella di Aaron Nielsen, che di fatto ha resistito molto meno.

A sollevare la questione nel corso della puntata è stato Paolo Brosio, che quando mancava poco alla fine dell’appuntamento con il reality, ha deciso di parlare chiaro ad Alessia Marcuzzi. “Nomino Jo Squillo – ha detto – però voglio dire che avrei scelto Soleil, è arrogante, presuntuosa, maleducata e supponente. Lei è entrata nel gruppo a gamba tesa. Dire che è stata autoritaria è poco. Leader si diventa con la personalità non per titolo. Dovrebbe fare tutto con fermezza ed educazione e non lo fa”.

“Se dobbiamo dirla tutta – ha aggiunto Brosio – c’è un difetto formale ab origine sul fatto che sia diventata leader. Aaron aveva le parti basse e la barbetta bruciata, mentre a lei non è mai arrivata al viso. La fiamma era molta più bassa. Inoltre la volta precedente io ho fatto quella prova con Grecia e l’abbiamo fatta in contemporanea, mentre lì uno per volta e a lei il fuoco è arrivato molto basso. Ero lì e si vedeva. Sono stato testimone”.

Alessia Marcuzzi ha cercato di giustificare quanto accaduto: “Sì ho letto qualcosa sui blog – ha spiegato -, ma c’è stato un problema di angolazione della telecamera, questo è quanto sappiamo. Nessuno vuole favorire nessuno. Io non la conoscevo”. Una spiegazione che non ha soddisfatto Brosio e tantomeno i telespettatori, sempre più convinti che Soleil sia favorita dalla produzione. 

Isola, Brosio furioso: “Prova del fuoco truccata. Soleil fa...