Eredità Maradona, parla il figlio Diego Jr

Dopo l'addio al grande campione, l'eredità di Maradona fa discutere: il figlio Diego Jr ha voluto dire la sua

Dopo l’addio al grande campione Diego Armando Maradona, il dolore dei suoi ammiratori e di tutto il mondo del calcio ha lasciato il posto a discussioni e polemiche sulla sua eredità.

Non appena infatti il mondo ha dato l’ultimo saluto al Pibe de orol’attenzione dei media si è concentrata tutta sul patrimonio che Maradona avrebbe lasciato ai suoi figli. Tra case, investimenti, auto di lusso, un anello (e c’è chi dice persino un carrarmato), l’eredità del mito del calcio si aggirerebbe intorno ai 75 milioni di dollari.

A goderne dovrebbero essere i cinque figli riconosciuti, Dalma Nerea e Giannina Dinorah nate dal matrimonio con Claudia Villafañe, Diego Jr, frutto della relazione fugace con una donna napoletana di nome Cristiana Sinagra, Jana, che il calciatore ha avuto da un rapporto con Valeria Sabalain e il piccolo Diego Fernando, l’ultimogenito del campione nato dalla sua storia con Veronica Ojeda.

In un’intervista al quotidiano spagnolo Marca, Diego Jr ha parlato del rapporto che aveva col padre, del suo dolore adesso che se n’è andato e ha espresso la sua posizione su quell’eredità che sta tanto facendo discutere.

Distrutto dal dolore, ha raccontato al giornale spagnolo: “Sto male, ho problemi a dormire. Ho dimenticato cosa significa fare una pausa. Chiudo gli occhi e la mia testa non si disconnette. Cerco di isolarmi e a volte provo a guardare un po’ di televisione. Non poterlo raggiungere in Argentina è stato l’aspetto più doloroso“.

Maradona qualche settimana prima di morire, aveva subito un delicato intervento: “Non ho mai pensato al peggio – ha confessato il figlio Diego -. Sapevamo tutti come stava, ma abbiamo sempre cercato di sollevarlo”.

La spartizione del patrimonio tra i figli è il tasto più delicato, e infatti Diego Armando Junior ha riservato parole dure sulla questione. “Voglio avere la libertà di scegliere come piangere mio padre. E credo che silenzio e poche parole siano il miglior rimedio ora”.

Diego Jr poi si è soffermato a ricordare il rapporto speciale che aveva col padre, nonostante la lontananza e la lunga battaglia legale che poi ha portato al suo riconoscimento: “Quando discutevamo di calcio aveva quasi sempre ragione. Mi è piaciuto molto perché prima non avevo queste occasioni. Ho visto tante partite con lui, con il Napoli, con la Nazionale. Era coinvolto su chi doveva giocare, chi non doveva, ma non gli ho mai risposto. Abbiamo sempre avuto una relazione molto aperta e sana. Non ho mai litigato con mio padre”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eredità Maradona, parla il figlio Diego Jr