Barbara D’Urso da record: il caso Pamela Prati è una bomba

Barbara D'Urso vola con la sua trasmissione Live e raggiunge picchi del 27%. Tutti concordi sulla sua bravura nel gestire Pamela Prati visibilmente scossa

Barbara D’Urso gestisce Pamela Prati con grande professionalità e il suo Live-Non è la D’Urso raggiunge picchi del 27% di share con 4.200.000 di spettatori.

Un vero e proprio record in tv ma anche sui social, come si legge dal comunicato di Mediaset: “Boom sul fronte social: l’hashtag ufficiale del programma #noneladurso è stato primo in tendenza su Twitter per l’intera durata della trasmissione”. Un grande successo, complice il seguitissimo caso delle nozze di Pamela Prati con il “fidanzato fantasma”, Marco Caltagirone.

Con l’ex showgirl del Bagaglino succede di tutto: scatti d’ira, abbandono dello studio come era già successo a Verissimo, ritorno clamoroso e fuga definitiva, fino ai pugni sulla porta del camerino e lo strattonamento di un cameraman come ha rivelato un testimone oculare.

In tutto questo caos Barbarella, da grande professionista, ha mantenuto il sangue freddo e ha condotto lo show senza scomporsi, anche quando la Prati sembrava aver dato forfait.

Il trionfo della presentatrice è così palese che anche sul suo profilo Instagram, dove i follower sono di solito molto critici con lei, in molti riconoscono la sua bravura e scrivono:

Ieri sera mi sei piaciuta molto come hai gestito la situazione con Pamela Prati. Questa volta, come molte altre, sei stata molto professionale.

E poi:

Bravissima perché hai saputo tenere testa a pamela prati.

Continuano:

era impossibile che non facevi il tuo soliuto record, con una star come pamela e con una puntata così esclusiva! i rosiconi dove sono?

Quasi tutti concordano che la D’Urso sia stata bravissima nel tener testa a una Pamela Prati visibilmente scossa e in molti biasimano il comportamento della showgirl.

Mentre tra i complimenti a Barbarella spuntano quelli di Giovanni Ciacci e Paola Caruso, sua ospite in trasmissione.

Barbara D’Urso da record: il caso Pamela Prati è una bomba