Jennifer Aniston, Jake Gyllenhaal: “Vi racconto le scene di sesso con lei”

L'attore ha svelato di aver avuto una cotta per la collega e di aver fatto fatica a girare le scene più intime con lei quando hanno lavorato insieme

Tra la fine degli anni Novanta e l’inizio dei Duemila mezzo mondo aveva una cotta per la Rachel di Friends Jennifer Aniston (e l’altra metà erano donne che cercavano di imitarla in tutto, a partire dai capelli). Tra questi c’era anche Jake Gyllenhaal, l’attore che oggi è una delle star più amate di Hollywood e che all’epoca muoveva i primi passi nel mondo del cinema.

Jake Gyllenhaal e la passione sul set con Jennifer Aniston

Nel corso di un’intervista al The Howard Stern Show, Jake Gyllenhaal ha confessato quanto sia stato difficile per lui girare le scene più intime con Jennifer Aniston: “Ero giovane e avevo da tempo una cotta per lei. E lavorare insieme non è stato facile. O meglio, Jennifer è stata davvero adorabile. Ma ecco, le scene di sesso sono state una tortura. Non soltanto una tortura, certo, diciamo uno strano mix di emozioni”.

E le scene di quel tipo non erano certo poche, considerata la trama del film. Parliamo di The Good Girl, pellicola del 2002 in cui Jennifer interpreta una donna sposata alle prese con la monotonia fin quando non incontra un giovane cassiere (interpretato da Gyllenhaal) e tra i due scoppia una passione travolgente, quasi adolescenziale.

“Jennifer è una tosta. Ho avuto una cotta per lei per diversi anni. E lavorare con lei a quelle scene non è stato affatto facile”.

Jennifer Aniston, com’è girare le scene di sesso con lei

“Le scene d’amore sono sempre imbarazzanti, perché ci sono dalle 30 alle 50 persone sul set che le guardano”, ha proseguito Gyllenhaal. “Questo rende tutto meccanico, non certo eccitante: potremmo quasi definirla una danza, dato che stai facendo una sorta di coreografia davanti ad una telecamera. Puoi entrarci dentro con il personaggio, ma è esattamente come una scena di combattimento: l’aspetto fondamentale è la coreografia”.

Per rendere meno imbarazzante quel momento gli attori adottano spesso delle strategie che possano aiutarli a essere a proprio agio: “È stata utilizzata la tecnica del cuscino per togliermi dall’imbarazzo”, ha svelato Jake, “Era solo preventiva, ma l’abbiamo sempre usata quando eravamo in posizione orizzontale in quel film. Penso che in realtà fosse un suggerimento di Jennifer, è stata gentile a suggerirlo prima di iniziare. Le sono molto grato”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jennifer Aniston, Jake Gyllenhaal: “Vi racconto le scene di sess...