Eleonora Brigliadori su Facebook, nuovo post agghiacciante sul cancro

Eleonora Brigliadori pubblica su Facebook un altro messaggio raggelante contro la chemioterapia e le Iene. E improvvisamente viene rimosso

Eleonora Brigliadori, alias Aaron Noel, torna all’attacco su Facebook con un messaggio raggelante contro la chemioterapia e le cure sul cancro.

In questo post sembra riferirsi indirettamente ancora a Nadia Toffa, l’inviata delle Iene colpita da tumore, che era stata presa di mira dalla Brigliadori qualche giorno fa con delle frasi sconcertanti sulla sua malattia, per le quali è stata esclusa da Pechino Express.

Si legge su Facebook:

Chi semina vento raccoglie tempesta chi semina odio poi si ammala.

La Brigliadori prosegue citando tra l’altro la trasmissione Le Iene:

La Brigliadori ha pubblicato il suo pensiero da oltre vent’anni sulla chemioterapia prima di lasciarci ed è stato un periodo molto sofferente per lei quello seguito alle infamie delle Iene alle infamie di un Costanzo Show alle infamie della perdita di una madre è di una nonna uccise dalla chemioterapia nonché per le infamie di almeno 50 persone morte per le stesse Cure vicino a lei.

Proprio le Iene qualche tempo fa, grazie a un servizio della Toffa, avevano denunciato come la Brigliadori mettesse in dubbio la medicina tradizionale, soprattutto per quel che riguardava le cure contro il cancro. Da qui il suo ingiustificato attacco all’inviata che in questo momento sta combattendo contro il tumore proprio con le terapie criticate senza alcun fondamento scientifico dall’attrice.

La Brigliadori-Aaron Noel sostiene di possedere la verità perché

Ha creduto alla propria anima e non ha mai accettato i compromessi dettati dal denaro e dalla stupidità Chi conosce la verità soffre molto di più degli arroganti e ignoranti che si affidano solo a una scienza dogmatica incapace di comprendere l’uomo.

La chemioterapia e le scoperte scientifiche vengono definite una “infamia”.

Chi conosce la verità soffre di più per tutte le menzogne che le stanno rivoltando addosso le persone che credono ancora a questa infamia e se la prendono con chi l’ha scoperta denunciata.

Poi se la prende anche con Veronesi, “un uomo che ha seminato male”:

Perché come disse Eleonora Brigliadori prima della scomparsa del dottor Veronesi il male che quell’uomo ha seminato continua ad agire attraverso tutti coloro che hanno cercato di infangare il nome di questa donna pur senza riuscirci.

Sono parole che sbalordiscono e suscitano stupore in senso negativo, in molti si sono indignati. Il post su Facebook però è improvvisamente scomparso.

E intanto la Rai ha deciso di escludere la Brigliadori e il figlio, Gabriele Gilbo, da Pechino Express, anche se lei minaccia di presentarsi lo stesso.

Eleonora Brigliadori su Facebook, nuovo post agghiacciante sul ca...