Domenica In, Mara Venier si commuove con Ranieri ricordando la madre

Ospite a "Domenica In" Massimo Ranieri, che ha raccontato delle donne della sua vita, facendo commuovere anche Mara Venier

Grandi emozioni a Domenica Inil programma condotto dalla Venier non si ferma neppure per le vacanze natalizie e continua a tenere compagnia al pubblico. Ospite del salotto domenicale di “Zia Mara” è stato Massimo Ranieri, che si è raccontato a tutto tondo, tra le tappe più importanti della sua carriera e i grandi amori della sua vita.

L’intervista con il cantante ha riservato momenti divertenti e toccanti: commovente il ricordo dell’amata madre. Massimo Ranieri ha ricordato, con gli occhi velati dalle lacrime, guardando un filmato a lei dedicato: “Il momento più emozionante della Mamma, con la ‘M’ maiuscola, quando lei mentre parlava ha aperto la borsa, ha preso un fazzoletto e mi ha asciugato il sudore dalla fronte, non me lo aspettavo”.

Commosso ha aggiunto: “Lei era particolare, era una donna molto forte, una carabiniera, e io la capisco, perché doveva tenere a bada tanti figli”. Massimo ha ricordato i Natali passati in famiglia, i lavori fatti da piccolo, ad appena 7 anni, prima che la sua vita cambiasse con l’arrivo del successo: “In quel momento non ci pensi, ma quegli episodi mi hanno aiutato ad essere partecipe alle sofferenze degli altri. È stata molto dura ma c’era tanto amore. Ancora mi ricordo che per il freddo che c’era in casa per riscaldare i piedi li mettevo sul sedere di mio padre”.

Emozionante poi il ricordo di Ranieri di Lucia Bosé, alla quale è stato legato da una lunga e profonda amicizia: “Io ero pazzo di lei, ero innamorato, lo confesso. Lei aveva 38 anni all’epoca, io 18, per me era una dea. Lucia era meravigliosa, di una simpatia clamorosa, bellissima e simpaticissima” ha ammesso.

L’artista ha raccontato: “Quando non si recitava insieme lei era sempre molto amorevole e questo mi era sempre mancato da ragazzino perché lavoravo, mia mamma non aveva tempo di darci carezze, lei invece mi faceva sciogliere. Ma non la vedevo coma una mamma, la vedevo come una bellissima donna”.

Tra un’esibizione e l’altra Massimo Ranieri ha intonato i versi più famosi di un grande classico della musica napoletana, Reginella, che ha toccato il cuore di Mara Venier, che non è riuscita a trattenere le lacrime: “Questa era la canzone che mia mamma amava e io gliela cantavo sempre. Gliel’ho cantata fino alla fine, anche la mattina che lei se n’è andata. E io ti ringrazio perché alle emozioni non ci si può frenare! Non l’ho mai più sentita da allora”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Domenica In, Mara Venier si commuove con Ranieri ricordando la madre