Chi era Cheslie Kryst, l’ex Miss America morta a soli 30 anni

Splendida modella e presentatrice tv, Cheslie Kryst si è tolta la vita ad appena 30 anni

Il suo splendido sorriso e i suoi lunghi ricci corvini avevano fatto girare la testa a milioni di persone: Cheslie Kryst aveva coronato il suo sogno di sempre, vincendo il titolo di Miss America 2019. Poi era approdata nel mondo della televisione, senza però dimenticare la sua carriera legale. Una vita costellata di successi, che si è spenta troppo presto. Cheslie è morta a soli 30 anni, suicidandosi.

Cheslie Kryst, una fulgida carriera

Nata il 28 aprile 1991 in una cittadina del Michigan, la splendida Cheslie aveva ereditato l’incredibile bellezza che spesso ha origine da un mix di culture diverse. Figlia di padre polacco americano e madre afroamericana, aveva ben quattro fratelli e una sorella. Oltre ad essere sempre stata una brava studentessa, già da bambina aveva iniziato a lavorare come modella, seguendo le orme proprio di mamma April: quest’ultima aveva vinto il titolo di Mrs. North Carolina quando aveva già avuto sua figlia Cheslie.

La giovane Kryst aveva studiato a lungo: laureatasi in Marketing e Gestione delle risorse umane, aveva poi intrapreso un lungo percorso per iniziare una carriera da avvocato. Alla laurea in Giurisprudenza e ad un master in Business Administration hanno fatto seguito diversi anni di professione legale presso un’importante società, dove si era occupata di complesse controversie civili. Ma Cheslie era sempre stata una donna dai mille interessi, e non aveva alcuna intenzione di fermarsi alla semplice attività forense.

Aveva così proseguito la carriera nel mondo della moda, vincendo diversi titoli già in tenera età. Dopo essere stata incoronata Miss North Carolina, aveva avuto la sua incredibile occasione, che era sfociata in un successo travolgente: nel 2019 Cheslie aveva infatti guadagnato il titolo di reginetta di bellezza degli Stati Uniti, potendo così partecipare a Miss Universo (dove si era piazzata tra le prime dieci concorrenti).

Il successo di Cheslie Kryst

La vittoria a Miss USA aveva permesso a Cheslie di diventare molto famosa, e per questo motivo era riuscita ad arrivare in tv. Era infatti diventata corrispondente da New York per Extra, ritagliandosi un piccolo spazio come conduttrice. Alcune sue interviste avevano ottenuto grandissimi consensi, tanto che la Kryst si era conquistata due nomination ai Daytime Emmy Awards (sia nel 2019 che nell’anno successivo).

Alla carriera televisiva, oltre a quella legale – che aveva messo in stand by durante il suo anno da Miss America – e a quella come modella, Cheslie aveva unito un’altra sua passione. Aveva infatti dato vita ad un blog di moda, destinato alle professioniste in cerca di consigli su come vestirsi in ambito lavorativo. Una sfida avvincente, cui aveva dedicato tantissimo del suo tempo libero. Insomma, la Kryst aveva sempre vissuto in maniera frenetica, riempiendo la sua agenda di mille impegni.

Cheslie Kryst, la morte a soli 30 anni

È con immenso dolore che il 30 gennaio 2022 si è appresa la notizia della morte di Cheslie Kryst. La giovane donna, che presto avrebbe compiuto 31 anni, si è suicidata gettandosi nel vuoto dal grattacielo di 60 piani in centro a Manhattan, dove abitava da tempo. Secondo le prime indiscrezioni trapelate, la modella era da sola quando avrebbe compiuto l’estremo gesto. L’ultima volta sarebbe stata avvistata al 29esimo piano, ma non si ha certezza del punto in cui si sarebbe lasciata cadere.

I media americani parlano anche di un biglietto di addio in cui Cheslie avrebbe dettato le sue ultime volontà, lasciando ogni suo bene alla mamma. Nessun cenno, però, al motivo per cui avrebbe deciso di suicidarsi. Solo poche ore prima della sua morte, la Kryst aveva pubblicato una foto su Instagram: “Possa questo giorno portarvi riposo e pace” – si poteva leggere nella didascalia. Parole che ora bruciano più che mai.