Alessia Marcuzzi dopo l’addio a Mediaset si rifugia negli affetti

Dopo l'addio a Mediaset, Alessia Marcuzzi è tornata a Roseto Valfortore, il piccolo paese in Puglia che ha dato i natali all'amata nonna Mela

Un ritorno alle origini quello di Alessia Marcuzzi, che ha deciso di tornare nel paese della sua famiglia in Puglia dopo gli ultimi avvenimenti. Dopo ben 25 anni ha lasciato Mediaset e la notizia ha sconvolto non poco i fan e gli amici di quella che è, a tutti gli effetti, una delle conduttrici più amate della televisione italiana.

Ad annunciarlo era stata la stessa Alessia con un lungo messaggio sui social, confermando una notizia che era già trapelata nelle settimane precedenti. “Voglio essere io a dirvelo, prima che lo leggiate su qualche blog in maniera distorta – aveva scritto -. Dopo 25 anni in Mediaset, ho deciso di prendermi un momento per me, perché non riesco più a immaginarmi nei programmi che mi venivano proposti. È per questo motivo – non vi nascondo con grandissima sofferenza – che ho deciso di comunicare all’Editore e all’Azienda di voler andare via, salutandoli con stima e affetto e ringraziandoli per aver avuto fiducia in me tutti questi anni. La mia carriera televisiva è iniziata proprio lì, e quindi ringrazierò sempre tutti per la crescita professionale che mi hanno permesso di fare”.

Per Alessia Marcuzzi è giunto il tempo di voltare pagina, dopo anni alla conduzione de Le Iene e mesi molto complicati, messi a dura prova dalla pandemia da Covid-19, che tra l’altro l’ha colpita in prima persona. E per ritrovare il sorriso e un po’ di meritata serenità la conduttrice ha deciso di trascorrere qualche giorno in tutta spensieratezza, ricongiungendosi alla famiglia che vive a Roseto Valfortore, paesino in provincia di Foggia che ha dato i natali alla cara nonna Mela, alla quale Alessia è molto legata.

Con un breve video su Instagram la Marcuzzi mostra le bellezze di Roseto Valfortore e lo splendido panorama dei Monti Dauni, accompagnati dai volti sorridenti dei familiari, grandi e piccini. Dalla didascalia, poi, traspare tutto l’amore per questo luogo magico:

“Roseto Valfortore è uno dei borghi più belli d’Italia. È il paese della mia fantastica nonna Mela, è il paese dove è nata mia mamma…e quindi il mio sangue è per metà pugliese!!! Sono stata un paio di giorni e ho ritrovato colori e sapori di quando ero piccolina. Grazie per l’accoglienza bellissima @rosetovalfortore. Mia non c’era mai stata ed è stato molto emozionante vederla giocare in libertà in questo posto magico❤️ Grazie alla mia famiglia stupenda

Due giorni in famiglia all’insegna del relax e del divertimento (oltre che del buon cibo), al fianco dell’inseparabile marito Paolo e della piccola Mia, figlia nata dalla relazione con Francesco Facchinetti che oggi ha 9 anni e somiglia sempre più alla sua splendida mamma.

Gli abitanti di Roseto Valfortore, dal canto loro, non hanno perso occasione per far sentire ad Alessia tutto il loro affetto, coinvolgendola perfino nella direzione della banda cittadina durante la festa del Patrono Sant’Antonio. La conduttrice è già tornata a casa, ma ad attenderla in paese nei prossimi mesi c’è una bella sorpresa: le verrà conferita la cittadinanza onoraria.

Alessia Marcuzzi a Roseto Valfortore

Alessia Marcuzzi a Roseto Valfortore

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Alessia Marcuzzi dopo l’addio a Mediaset si rifugia negli affett...