Bella fuori: aiutati che il ciel ti aiuta

"La personalità conta più dell’aspetto fisico, ma sembra che gli uomini non se ne accorgano."
Fran, 27 anni

La personalità è importante, ma se sostenete che l’aspetto esteriore non abbia alcuna importanza, perché dentro siete deliziose, c’è il rischio che abbiate un problema di autostima. Questo sarebbe grave: se non siete convinte voi di essere attraenti, chi altri dovrebbe esserlo?
L’aspetto esteriore conta, anche se non nel modo che pensate. Per essere attraente non c’è bisogno di rientrare nello stereotipo taglia 42, avere grandi tette o un fisico da modella. Allo stesso modo, non è necessario che un uomo sia palestrato perché una donna possa trovarlo interessante.

È però vero che dovete essere fiere di voi stesse. Se pensate di essere brutte e trasandate, forse non state neppure cercando di tirar fuori il meglio di voi. Volersi bene vuol dire anche prendersi cura di se stesse, fare uno sforzo per migliorare il proprio aspetto fisico e magari fare attenzione a dettagli come denti e capelli sempre puliti e mani in ordine, tre fattori che influiscono sulle vostre possibilità di conoscere qualcuno e uscirci.

Una volta, una ragazza è uscita con un uomo che si è presentato con un paio di pantaloni da lavoro e una maglietta con delle macchie d’uovo. Prima ancora che lui aprisse bocca, lei lo aveva già catalogato come uno zotico perché, se non aveva neppure fatto il minimo sforzo per fare bella figura con una ragazza che gli piaceva, non lo avrebbe neppure mai fatto per la sua ragazza. La cosa triste è che, qualsiasi cosa quel ragazzo abbia detto dopo, lei aveva perso ogni interesse.
Allo stesso modo si comportano gli uomini.

"Avevo appuntamento con una ragazza e pensavo che fosse bellissima, ma, in maniera aggressiva, mi ha detto che non era il tipo che si mette in tiro per un appuntamento, che dovevo accettarla per quello che era, brufoli compresi. Non l’ho mai richiamata. So che crede che non l’abbia fatto a causa dell’abbigliamento che aveva scelto, ma in effetti è stato a causa del suo comportamento, sprizzava insicurezza da tutti i pori."
Mark, 26 anni

"Mi sforzo di sembrare in ordine e mi aspetto che le donne facciano la stessa cosa. Non dico che debbano vestirsi come voglio io, basterebbe che si dessero una pettinata e non comparissero con abiti sporchi."
Adam, 30 anni

Se non amate i prodotti di bellezza, o detestate vestirvi in modo appariscente, sfruttate al meglio il vostro stile personale. Se non ce la fate, pensate al tipo di messaggio che mandate all’uomo col quale uscite. Non è detto che l’atteggiamento da "prendere o lasciare" porti al fallimento di qualsiasi incontro, tuttavia voi stesse giudicate gli uomini in base al loro aspetto, oppure fate due pesi e due misure?
Se siete impacciate e non sapete da che parte iniziare per migliorare il vostro aspetto, affidatevi ai consigli di un’amica più esperta e prendete un appuntamento con un’estetista.
Il vostro obiettivo non è di trasformarvi in un’altra persona, ma di valorizzare quello che avete. La competizione esiste e sottrarsi non porta ad alcun risultato.

Tratto da "Uomini: istruzioni per l’uso", di Anita Nayk (Morellini Editore)

Fonte:

Bella fuori: aiutati che il ciel ti aiuta