Essere single

  1. Smettete di dar retta ai consigli di tutti.
    A proposito dell’essere single, tutti sanno esattamente perché lo si è, cosa fare per smettere di esserlo e in che cosa si sbaglia. Se volete essere felicemente single, scegliete di non dar retta a consigli non richiesti. Il fatto che la vostra amica del cuore abbia sposato il suo eterno fidanzato non vuol dire che la sappia più lunga di voi sull’amore e le storie. Nessuno è miglior giudice di voi della vostra situazione. Fidatevi del vostro intuito, usate la testa e fate quello che volete.
     
  2. Non buttatela sul personale.
    Avete incontrato qualcuno? Non vi piacerebbe sposarvi? Siete donne in carriera? Forse siete troppo esigenti? Questi sono solo alcuni esempi di osservazioni che mi sentivo fare quando ero single, e solo alcuni di quelli che riuscivano a toccarmi veramente, e ferirmi. La regola numero uno è che le persone accoppiate non capiscono perché si possa scegliere di essere single. La regola numero due è che le storie altrui sono sempre un argomento più interessante dei fatti propri.
     
  3. Evitate di uscire con qualcuno solo per il gusto di uscire.
    Uscire con gli uomini, incontrare gente e mettere a punto le arti della seduzione fa bene, ma si corre il rischio di sviluppare una sorta di dipendenza. Troppi appuntamenti mal riusciti possono minare la vostra fiducia in voi stesse e rendere impossibile una valutazione corretta degli uomini. Uscite solo con uomini che vi piacciono e non abbiate paura di dire di no a quelli che non vi convincono.
     
  4. Pensate a ciò che volete e perché lo volete.
    Trovare un nuovo fidanzato è come comprare un paio di scarpe: se sapete cosa cercate e perché, è più probabile che riusciate a trovare "l’articolo" perfetto. Se girate a vuoto cercando qualcosa di vago, rischierete di tornare a casa con scarpe che non vi vanno bene. Il segreto per trovare il vostro uomo ideale è fare l’elenco delle sue caratteristiche irrinunciabili; ad esempio, deve desiderare dei figli, deve amare la vita mondana ed essere ambizioso. Poi rileggete l’elenco e chiedetevi se è ragionevole o meno.
     
  5. Cercate di capire cosa non vi va bene.
    Sapere cosa non volete è importante quanto avere le idee chiare su cosa volete ed è qui che si scopre quanto a fondo ci si conosce. Elencate ciò che vi dà fastidio a livello politico, sociale e morale e cosa vi riesce intollerabile. Questo elenco vi aiuterà a definire meglio la persona che desiderate come compagno.
     
  6. Siate realiste.
    Dopo quanto detto nei primi cinque punti, cercate di non essere quel tipo di donna che ha un elenco di tre metri delle qualità che cerca nel suo uomo. È giusto avere dei parametri, ma se si hanno delle aspettative esagerate, si rischia di non trovare mai un uomo, non parliamo dell’uomo perfetto. Se l’elenco comprende qualche caratteristica fisica, la situazione economica e magari qualche tratto modaiolo, meglio tenere presente che non si tratta di andare per negozi a scegliere la vita che si preferisce, ma si è alla ricerca di qualcuno da amare.
     
  7. Non rivivete il passato.
    Ricordate che tutti i single hanno un passato di storie fallite, altrimenti perché sarebbero single? Ogni tanto piangersi addosso un po’ può fare anche bene, ma rimuginare costantemente sul passato serve solo ad alimentare sofferenza e infelicità. Il passato non può influire sul futuro, a meno di non volere che sia così.
     
  8. Non desiderate tette più grosse.
    Ovvero: piacetevi come siete! Non esiste la donna ideale e perfetta, con la garanzia di trovare sempre un uomo (penso solo a tutte le donne famose che sono single), quindi non illudetevi che rifarvi le tette, la liposuzione o le labbra a canotto possa aiutarvi ad arrivare dove volete.
     
  9. Esercitatevi nelle relazioni sociali.
    Non solo uscendo con uomini, ma in tutte le occasioni mondane. Siate affascinanti, amichevoli, seducenti e interessate al lavoro, con gli amici e persino quando ordinate un drink. In questo modo, potete tenervi allenate e migliorare la vostra autostima, oltre che il vostro umore.
     
  10. Prendetevi cura di voi stesse.
    Una delle gioie dell’essere single è quella di poter oziare tutto il fine settimana girando in canottiera e mutandine, mangiando piatti pronti e guardando programmi insulsi alla TV. Conviene però non lasciarsi andare troppo e tenere presente che una vita poco sana vi farà sentire, e di conseguenza apparire, poco sane. Abbiate cura di voi stesse. Del resto, se non lo fate voi, chi altri potrebbe?

    1. Fate sapere in giro che avete voglia di conoscere qualcuno.
      Può sembrare deprimente, ma non c’è nulla di male a far sapere che siete alla ricerca di un uomo. Ditelo ai vostri amici più cari, ai vostri colleghi e persino ai vostri familiari; chissà mai che qualcuno non conosca un uomo proprio adatto a voi!
       
    2. Siate proattive.
      Evitate gli atteggiamenti da " sì, ma " quando qualcuno nomina un uomo che potrebbe interessarvi. Il trucco sta nel pensare in modo proattivo, cioè in modo positivo e produttivo, dando un’opportunità a quell’uomo. Eccedere nelle analisi e depennare un uomo perché non sembra all’altezza sulla carta è piuttosto facile; pensate positivo, incontratelo e poi valutatelo.
       
    3. Evitate che "single" diventi un’etichetta.
      Ci saranno giorni in cui vorrete solo crogiolarvi nell’infelicità per la vostra situazione di single, e non c’è niente di male, ma state attente a non lasciarvi fagocitare da questi stati d’animo. Cercate di non passare serate intere a parlare con altre amiche single, tormentandovi per la vostra sfortuna, perché serve solo a farvi sentire sfigate e patetiche.
       
    4. Uscite dal vostro guscio.
      Sforzatevi non solo di uscire con qualche uomo, ma mettetevi in gioco anche al lavoro e in ogni occasione, perché serve a migliorare la vostra autostima, a dare un senso alla vostra esistenza e ad aiutarvi a capire che l’esistenza offre molto di più della prospettiva di una vita a due. Resistete alla tentazione di sprofondare nel divano in perfetta solitudine, situazione accogliente e rassicurante, ma noiosa e solitaria.
       
    5. Circondatevi di amici.
      Da alcune ricerche è emerso che le donne single sono molto più sane e vivono più a lungo degli uomini single. Alla base di tali risultati sta il fatto che le donne sanno costruire fitte reti di relazioni interpersonali. Se siete single da poco, vi conviene allacciare molte conoscenze non solo per divertirvi e tenervi su di morale, ma anche per trovare intimità e sostegno.
       
    6. Impegnatevi in un lavoro che vi appassiona.
      Forse state pensando "Ma io non sono il tipo da carriera, la sola cosa che m’interessa è sposarmi". Bene, sapevate che potete essere donna in carriera e aspirante moglie allo stesso tempo? Qualsiasi cosa facciate, evitate di essere il tipo di persona che rimanda il momento dell’inizio della sua vita al giorno in cui troverà l’amore. Se volete andare a lavorare all’estero, diventare un neurochirurgo o scrivere un romanzo, fatelo adesso, perché non c’entra niente con il fatto di essere single o in coppia.
       
    7. Non parlate sempre e solo di uomini.
      Uscite con gli uomini e fatelo con regolarità, almeno una volta al mese. Ci sono almeno tre buoni motivi per farlo:
      • uscire con uomini diversi aiuta a capire con che tipo di persona preferite stare;
      • aiuta a tenervi allenate nell’arte della seduzione;
      • è divertente. Già, uscire con un uomo dovrebbe essere un’esperienza piacevole; è vero che talvolta è stressante e penoso, ma nel complesso ogni serata mondana deve essere affrontata con piacere. Lasciatevi andare, non vi farà male.

       

    8. Godetevi la vostra libertà.
      Sfruttate al meglio il vostro tempo finché siete libere, perché il giorno che sarete sposate e avrete dei figli non ci sarà più tempo per fare le cose che vi piacciono e vi pentirete di aver sprecato tanti fine settimana preziosi, quando il mondo era ai vostri piedi.
       
    9. Siate grate.
      Magari non avete la storia dei vostri sogni, ma quando vi sentite giù pensate con gratitudine a tutto ciò che avete. Pensate a tutte le persone che vi vogliono bene, che vi sostengono e vogliono vedervi felici ? sono più importanti di quanto crediate. Inoltre, non potranno esservi vicine per sempre, quindi approfittatene finché potete.
       
    10. Controllate la vostra vita.
      Infine, imparate a controllare la vostra vita. Stare ad aspettare l’amore è un atteggiamento passivo che mina la vostra autostima. Invece di pensare che la vostra vita potrà avere inizio quando incontrerete qualcuno, prendetela di petto e fatela iniziare oggi, facendo le cose che avete sempre desiderato, e chissà quante altre.

Fonte:

Essere single