A 50 anni ho capito cosa voglio e cosa non accetterò più

Perché la vita mi ha fatto comprendere il prezioso dono del tempo e non intendo sprecarlo

Ho da poco compiuto 50 anni e di cose da raccontare ne ho davvero tante, perché se è vero che la vita non mi ha fatto sconti, è altrettanto vero che ho imparato a prendere tutto il bello che si nasconde dietro a ogni previsto, ostacolo, avvenimento.

Posso dire, senza remore alcuna, che ho lo stesso spirito che mi contraddistingueva quando ero una giovane ragazza, con occhi al cielo per sognare e grandi ali per volare. Ma la consapevolezza, di quello che sono e di quello che voglio, ora è completamente diversa.

Perché alla mia età, oggi, ho la stessa voglia di amare, di vivere e volare che avevo allora, ma mi guardo bene dal ripetere gli errori di un tempo. Tornerei indietro? No, perché sono felice così, ho imparato tanto dai miei sbagli e da quelli degli altri, e ora so che la mia vita oggi non è altro che la somma di tutte le mie esperienze, quelle belle e quelle dolorose. E non rimpiango nulla, perché tutto ciò che è stato mi ha portato a essere la persona che sono oggi.

E non è stato sempre così, anni fa mi perdevo tra i rimpianti, rimuginavo sulle scelte fatte, sulle persone incontrate e quelle che ho lasciato andare, finché ho capito che ogni cosa arriva al momento giusto.

Oggi, ad esempio, so bene di chi voglio circondarmi. Ho capito che non ho bisogno di avere per forza un branco, che il detto “meglio soli che male accompagnati” è più reale di ogni verità svelata. Ho imparato ad apprezzare la mia compagnia e quella di poche e selezionate persone che non guardano solo ai loro interessi. Ho compreso che la famiglia è quella che costruiamo noi, che ci scegliamo e che resta accanto nei momenti più bui.

E che dire dell’amore? Ho amato tanto nella mia vita e l’ho fatto senza limiti e senza condizioni, non mi sono mai pentita di questo, ma oggi le cose sono cambiate perché non perderò mai più il mio tempo dietro a uomini che non sanno cosa vogliono, né tantomeno mi accontenterò delle briciole perché sapete una cosa? A 50 anni ho capito quanto valgo.

Ho imparato che non sempre si può lottare per cambiare il mondo e le persone, e che alcune cose bisogna semplicemente lasciarle andare. Che bisogna scegliere con attenzione con chi dividere e condividere il proprio tempo, perché questo è il dono più prezioso che la vita ci ha dato.

A 50 anni ho capito che il mio benessere e la mia felicità sono al primo posto e non esiste nulla di più prezioso dell’amore verso me stessa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A 50 anni ho capito cosa voglio e cosa non accetterò più