Dall’infanzia alla terza età, le diverse fasi della vita dei cani

Come gli umani, anche i cani vivono fasi della vita, ognuna con le sue esigenze

Nell’immaginario collettivo, i cani sono (s)oggetti che nascono, vivono e ad un certo punto non ci sono più, e che durante la loro vita mangiano, giocano con la palla, abbaiano e se sono cattivi mordono.

C’è ovviamente una galassia tra questa concezione dei cani e chi sono veramente (ne abbiamo trattato tra gli altri qui).

Oggi, un po’ a sorpresa (forse è il periodo di per se già tanto faticoso), ci occupiamo di una parte più semplice della realtà dei cani. Non dei loro comportamenti, della loro comunicazione, della loro natura, delle loro importanti esigenze mentali, fisiche ed emotive e di quello che comportano per noi umani, oggi ci teniamo sul descrittivo e andiamo a vedere le fasi della vita dei cani. Perchè anche i quadrupedi, come gli umani, seppure in tempi diversi da noi, hanno diverse fasi di vita.

Detta così potrebbe sembrare che le fasi della vita dei cani siano un argomento meno importante di altri. In realtà no, bisogna sapere che i cani hanno diverse fasi della vita, quali sono e cosa comportano, è solo un argomento che nei suoi termini generali è più semplice da trattare, per cui eccoci qui.

Ricordando che per calcolare l’età dei cani in termini umani non vale la regola nota per cui 1 anno umano = 7 anni canini, ecco le fasi della vita dei cani.

L’infanzia

L’infanzia dei cani dura fino ai 4 mesi circa e le prime 8 settimane di vita passate con la mamma e i fratellini sono fondamentali per i cucciolini. Sono così importanti che si può dire che pongono le basi per come i piccoli diventeranno da grandi (ed è il motivo per cui non si devono prendere cuccioli troppo piccoli, separandoli prematuramente dalla mamma). Interagendo con la mamma e i fratellini, i piccoli imparano cosa vuol dire essere cane e imparano i fondamentali del come ci si comporta da cane: ad esempio, imparamo la disciplina, imparano le regole del comportamento canino, imparano l’inibizione del morso, e imparano ad interagire con gli altri. I piccoli portati via troppo presto dalla mamma rischiano problemi molto seri tra cui reattività, possessività eccessiva, paurosità, ansia, aggressività, problemi cognitivi e di apprendimento.

A 8 settimane il cucciolo è pronto per andare dagli umani che diventano i suoi genitori ed ha ancora un periodo preziosissimo di circa 4 settimane in cui è aperto e disponibile verso tutto. Queste settimane devono essere usate proficuamente e saggiamente dagli umani per socializzare il piccolo. Quello che conosce ora gli rimane da grande, motivo per cui è importantissimo che conosca, positivamente, quante più cose possibili.

Il cucciolino è come un bimbo, piccolo e indifeso, con fisico e mente da sviluppare. Le sue energie sono limitate, così come la sua forza e la sua capacità di concentrazione. Ha bisogno di essere amato, accudito, tutelato, protetto, guidato, educato, sostenuto, seguito, esposto positivamente al mondo.

La adolescenza

Il pargolo quasi da un momento all’altro passa dall’essere un batufolotto amorevole ad essere una specie di selvaggio che tra le altre cose, non ricorda più nulla di quello che ha imparato, non ubbidisce a nulla, non si concentra su niente, è sempre distratto, monta di tutto, è rissoso, sembra voler testare la pazienza dei suoi umani, è irritabile, ha sbalzi di umori.

E’ entrato nell’adolescenza… Ebbene sì, anche i cani hanno l’adolescenza.

L’adolescenza canina inizia quando la creatura ha tra i 4 e i 18 mesi circa (dipende anche dalla taglia del cane, con i piccoli che maturano molto prima mentre i cani di taglia grande maturano più tardi) e come si può dedurre dai sintomi, è tanto simile a quella degli umani (seppure molto più breve, per fortuna dei proprietari :) ). Può essere tanto complicata che molti proprietari si sentono sopraffatti dal cane adolescente e tanti abbandoni avvengono proprio in questa fase di età.

Proprio come gli adolescenti umani, gli adolescenti canini devono trovare se stessi, capire chi sono, cosa vogliono e cosa sanno fare, devono imparare come si vive. Per farlo, e quindi per diventare cani sereni ed equilibrati, hanno bisogno della presenza rassicurante e dell’impegno dei loro umani, da cui devono sentirsi capiti e che devono offrire loro l’indirizzo e la guida di cui hanno bisogno. Il che per i proprietari richiede, oltre all’impegno già citato, tempo, pazienza, fantasia, senso dell’umorismo, flessibilità, positività, umiltà e oggettività. Queste ultime, necessarie per chiedere aiuto ad un educatore, che deve essere professionista serio e preparato, nel caso si avesse anche il minimo dubbio che la situazione sta sfuggendo di mano.

L’età adulta

I cani passano gran parte della loro vita in quella che per noi è l’età adulta. L’inizio varia (come accennavamo prima, conta tanto la taglia delle creature) e può andare dai 12 mesi ai 3 anni. Sono gli anni in cui il cane è nel pieno delle sue forze e delle sue capacità mentali. Deve vivere una vita sana, essere attivo fisicamente e mentalmente.

La terza età

Anche i cani come gli umani hanno un età cronologica e un’età biologica e come succede per gli umani, sull’età cronologica influisce l’età biologica su cui a sua volta pesa un po’ la genetica ma tanto lo stile e la qualità della vita vissuta dal cane. La terza età dei cani inizia intorno ai 6-10 anni (anche qui conta la taglia della creatura, per i cani grandi inizia prima). Si indeboliscono sia il corpo sia la mente, cambiano le esigenze nutrizionali, dorme di più, ci sono dolori articolari e malanni più o meno gravi. Come per gli umani, la prevenzione è importante, motivo per cui è bene seguire un piano regolare di controlli della salute. Aumentano ulteriormente la dipendenza e l’attaccamento agli umani. Il cane ha voglia e bisogno di essere impegnato sia fisicamente sia mentalmente ma visto che il corpo e la mente non sono quello di una volta è importante che le attività siano adeguate alle sue capacità. La terza età dei cani è un periodo struggente e per i proprietari è emotivamente e praticamente molto impegnativa.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dall’infanzia alla terza età, le diverse fasi della vita dei ca...