Ora solare 2021, quando bisogna tirare indietro le lancette

Come ogni anno a ottobre torna l'ora solare: quando bisogna spostare le lancette e perché

Ci risiamo. È arrivato ottobre e con esso l’autunno, quello vero. Quello in cui cambiano le temperature, si accendono i termosifoni e si accorciano le giornate. C’è un’altra cosa che rappresenta l’approssimarsi inesorabile dell’inverno: il cambio dell’ora.

Ottobre è, infatti, anche il mese in cui torna l’ora solare e ci vediamo costretti a spostare le lancette indietro di un’ora, di fatto dormendo un’ora in più. Quando è stata stabilita la data e l’orario entro il quale sincronizzare gli orologi?

Quando arriva l’ora solare

Per il 2021 la data da segnare in calendario per il cambio dall’ora legale a quella solare è la notte tra sabato 30 e domenica 31 ottobre. In questa circostanza le lancette andranno spostare indietro di un’ora. E se volete essere proprio pignoli, sappiate che il momento stabilito è alle 3 di notte (in cui quindi bisognerà spostare le lancette alle 2). In questo modo si avrà un’ora in più di buio ogni giorno, ma si guadagnerà un po’ di luce al mattino. Se siete curiosi di conoscere le differenze tra ora legale e ora solare, ve le spieghiamo qui.

Quando tornerà l’ora legale

L’ora legale ritornerà poi con la primavera, per l’esattezza la notte tra sabato 26 e domenica 27 marzo 2022 e le lancette si sposteranno in avanti dalle 2 alle 3. Si dormirà un’ora in meno ma soprattutto durante il corso della giornata si avranno a disposizione più ore di luce. In Italia il passaggio da ora solare a ora legale è in vigore dal 1966, dopo essere stata utilizzata una prima volta nel 1916 ed essere stata poi abolita e riconfermata varie volte, fino all’adozione prevista con una legge apposita nel 1965.

Il dibattito in corso per l’abolizione dell’ora solare

Da anni ormai si parla di abolire l’ora solare e di mantenere per tutti i paesi dell’Unione Europea solo l’ora legale, ipotesi fortemente voluta dai paesi del Nord Europa per i quali il cambio dell’ora non produce benefici. L’Italia si era detta contraria e ha depositato una richiesta formale per mantenere il sistema tuttora in vigore. Al momento, comunque, non è stata presa alcuna decisione.

Cambio dell’ora, i rischi per la salute

Può sembrare esagerato, ma per alcune persone il cambio dell’ora può rappresentare un rischio per la salute, dovuto soprattutto ai cambiamenti nel ritmo circadiano, quello che regola il sonno. Per questo si consiglia sempre di stare attenti e di monitorare l’alimentazione, per favorire il sonno ed evitare l’effetto jet-leg, e di stare attenti agli sbalzi d’umore. Qui alcuni consigli.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ora solare 2021, quando bisogna tirare indietro le lancette