Chi è Giorgia Cardinaletti, volto femminile della “Domenica Sportiva”

Giorgia Cardinaletti è il volto femminile della "Domenica Sportiva" e una delle giornaliste sportive più amate dagli italiani, molto diversa dalle sue colleghe

Dal 28 agosto 2016 il nuovo volto femminile della Domenica Sportiva è quello di Giorgia Cardinaletti. La giornalista è approdata alla conduzione del programma cult. La bella e rampante Cardinaletti ha sostituito Giusy Versace. A sceglierla, non senza polemiche, Gabriele Romagnoli, direttore di Rai Sport, e i vertici di Rai 2.

Classe 1987, ha completato gli studi nella Scuola di Giornalismo a Perugia e dal 2012 è giornalista professionista. Prima di questo incarico è stata inviata di RaiNews 24 e poi conduttrice. La sua vera passione però sono i motori. Da inviata ha seguito la Formula 1 e si è fatta amare dal pubblico con il programma Pole Position. Poco prima della grande occasione, aveva presentato in coppia con Gabriele Romagnoli su RaiNews lo speciale Bravi Ragazzi, dedicato alle Olimpiadi. La conduzione della Domenica Sportiva è stata una grande occasione per lei perché, oltre a una promozione, ha ottenuto l’assunzione definitiva in Rai (qui tutti i palinsesti).

Il suo arrivo alla conduzione della Domenica Sportiva ha provocato non poche polemiche. Il motivo? Giorgia Cardinaletti non ja mollato la Formula Uno continuando a seguire le gare e nel frattempo a seguire il programma.  L’idea di collegamenti dall’esterno, molto costosi, non era piaciuta a molti, che avevano considerato questa doppia conduzione “virtuale”, particolarmente dispendiosa per la Rai.

La polemica su Giorgia Cardinaletti era arrivata dopo che i giornalisti Rai avevano diffuso un comunicato contro l’assunzione di Mario Sconcerti, passato da Sky alla Rai come opinionista sportivo e già in pensione. Tramite una nota l’Usigrai aveva fatto sapere: “Se confermate le voci parliamo di un contratto da 200mila euro: una cifra che nessuno dei precedenti opinionisti ha mai percepito. Addirittura quasi 10 volte superiore rispetto all’opinionista usato da RaiSport nella precedente stagione. Inoltre il contratto di lavoro integrativo Rai prevede il generale divieto di utilizzare sotto qualsiasi forma il personale cessato dal servizio“.

La bellezza, la spontaneità, ma soprattutto la professionalità di Giorgia Cardinaletti sono stati premiati dai telespettatori, che le hanno regalato ottimi ascolti. “In questo settore sono solo una delle tante, da quando Paola Ferrari ha fatto da apripista – ha detto lei schernendosi in un’intervista rilasciata al Messaggero -. Siamo apprezzate, perché studiamo, ci prepariamo, ci facciamo capire. Ormai i telespettatori sportivi sono abituati alla narrazione femminile”.

Da subito la regina della Domenica Sportiva si è fatta notare per via del suo stie piuttosto sobrio. A differenza delle sue colleghe (vedi Diletta Leotta) la Cardinaletti non ama molto i tacchi alti. “Sono per la teoria del “less is more”, per la linearità – ha raccontato -. Non serve mettere in mostra tutto, conta la figura nell’insieme. Mi piace la sobrietà, perché ho sempre creduto che per fare questo lavoro devi far arrivare prima quello che racconti. Tu vieni dopo… anche se in tanti casi i piani si confondono. Insomma, davanti allo stile sobrio, basico, il pubblico riesce a concentrarsi sui contenuti. E io sono dell’idea che è importante che ascoltino quel che dico, piuttosto che osservare quello che indosso”.

Chi è Giorgia Cardinaletti, volto femminile della “Domenica&nbs...