Come organizzare un matrimonio low cost: tutto quello che serve

Per risparmiare su pranzo, fiori e abito, potreste optare per un pic nic di nozze: divertente ma al risparmio

Foto di Simona Bondi

Simona Bondi

Esperta di risparmio

Da sempre sono appassionata del mondo del risparmio: trovare offerte e modi per risparmiare è la mia filosofia di vita.

Se state pensando di organizzare il vostro matrimonio, ma le finanze disponibili fino ad oggi vi hanno sempre frenato, è importante sapere che esiste la possibilità di organizzare un matrimonio low cost. Con alcuni accorgimenti, possiamo rendere speciale il giorno delle nozze pur senza spendere un patrimonio e con un budget molto basso. Ecco allora alcuni consigli utili per organizzare un matrimonio economico.

Organizzare un matrimonio low cost economico e bello

Sono molte le coppie che desiderano sposarsi ma, purtroppo, a causa del budget ridotto, rimandano la fatidica data anche per molti anni, in attesa che le finanze permettano di realizzare questo sogno. Un matrimonio tradizionale ha dei costi molto elevati, che possono arrivare anche a diverse migliaia di euro. Se si desidera unirsi in matrimonio e si è disposti a fare alcune rinunce, possiamo ridurre questa spesa a poche centinata di euro. Una bella differenza!

Come si fa a sposarsi senza soldi? Per esempio, un matrimonio civile ha dei costi nettamente inferiori rispetto ad un matrimonio in chiesa, ed è per questo motivo che molte coppie scelgono oggi di seguire questa strada. Un semplicissimo matrimonio in comune costa giusto il prezzo della marca da bollo che si aggira intorno ai 20€. Se alcune decisioni, come quella della scelta di un rito civile o di un rito religioso sono strettamente personali e non entreremo nel merito di queste scelte, su alcune spese possiamo sicuramente intervenire per ridurle al minimo.

Se avete deciso di sposarvi spendendo poco, ecco alcune dritte per organizzare un matrimonio economico, che non avrà nulla da invidiare rispetto ai matrimoni più costosi.

Come organizzare un matrimonio economico: le spese su cui si può  intervenire

Se ad alcuni acquisti non possiamo rinunciare, come per esempio le fedi nuziali, ve ne sono altri che incidono notevolmente sul budget che possono essere ridotti in modo anche sostanziale.

Una delle spese che possiamo ridurre per delle nozze economiche è quella destinata agli abiti per gli sposi, ma non solo. Possiamo risparmiare sulle bomboniere, sugli inviti preferendoli in versione digitale da inviare via SMS, WhatApp o via email, sul bouquet da sposa, sul trucco, sull’acconciatura ed anche sul ricevimento nuziale.

Vediamo ora nel dettaglio come organizzare un bellissimo matrimonio spendendo poco.

Idee matrimonio low cost: ecco come fare

Vi starete chiedendo ora come organizzare un matrimonio spendendo poco: seguendo questi consigli vi accorgerete di come sia possibile risparmiare davvero tanto, senza fare grosse rinunce, ma soprattutto rendendo finalmente possibile il vostro sogno di unirvi in matrimonio.

Abiti da sposa economici

Come abbiamo letto sopra, una delle spese che incide pesantemente sul budget del matrimonio è l’abito della sposa. Se siete disposti a rinunciare al vostro abito da sogno, online si possono trovare abiti da sposa economici capaci di valorizzarvi al meglio. I tessuti ovviamente non saranno gli stessi di un abito tradizionale, ma l’effetto finale sarà altrettanto stupendo e nessuno noterà la differenza.

Occorre solo avere un po’ di pazienza per trovare l’abito più adatto, in linea con i vostri gusti e la vostra corporatura. Scegliendo un abito da sposa economico la spesa si riduce da 1.000/2.000 (almeno) a poco più di 100€. La scelta è ampia e, grazie ai resi gratuiti, avrete la possibilità di provarne diversi modelli: scegliendo su Amazon gli abiti che rientrano nella promozione “Prova Prima, Paga poi” è possibile ordinare diversi abiti da sposa senza neppure pagarli subito, per poi decidere con calma, dopo averli provati tutti, quale tenere (e pagare) e restituire tutti gli altri gratuitamente.

Non disponibile.

Se proprio non si vuole rinunciare all’abito dei sogni, l’alternativa economica rispetto all’acquisto è quella di affittare l’abito da sposa: attenzione però, anche in questo caso i costi dell’affitto sono piuttosto elevati e cambiano a seconda dell’abito scelto. Per avere un’idea precisa dei costi, è bene non aspettare l’ultimo minuto ed iniziare a consultare i diversi atelier presenti nella vostra zona per trovare l’abito adatto e confrontare i prezzi.

Abiti da sposo economici

Non solo la sposa. Ad incidere sulle spese da dedicare al matrimonio troviamo anche l’abito per lo sposo. Nei negozi tradizionali i prezzi per il vestiario dello sposo partono (indicativamente) dai 200€ in su (per un abito da sposo di buona fattura superiamo anche i 500€), ma online possiamo trovare delle versioni economiche di abiti per sposo a prezzi che oscillano intorno ai 100€. Il risparmio è notevole, ma ricorda che anche in questo caso i tessuti non saranno della stessa qualità di un abito acquistato in negozio. Tuttavia, se il vostro scopo è quello di spendere il meno possibile, questa sarà la scelta più adatta.

Il trucco per la sposa: idee per risparmiare

Il trucco per la sposa è un’altra spesa che incide sul budget del matrimonio: per un’occasione così speciale possiamo fare un’eccezione ed appoggiarci ad un professionista del settore tenendo presente che la spesa si aggira intorno ai 200€ e solitamente comprende una prova trucco ed il trucco finale eseguito il giorno del matrimonio.

Tuttavia, se siete brave nell’applicazione del make up ed avete bisogno di ridurre al minimo le spese, potete truccarvi da sole utilizzando prodotti cosmetici a lunga tenuta, magari effettuando delle prove trucco a casa per trovare il risultato migliore per voi.

Acconciatura della sposa

Partite con le idee già chiare. Al giorno d’oggi online possiamo trovare numerose foto di ispirazione e scegliere fra due strade. Farsi fare l’acconciatura dalla parrucchiera di fiducia il giorno del matrimonio, oppure realizzarla da soli se si ha abbastanza pratica ed i giusti strumenti a casa. Il costo dell’acconciatura è assolutamente abbordabile, purché non si abbia bisogno di numerose prove prima del matrimonio. Quindi partite già con le idee chiare e portate con voi gli accessori che desiderate sfoggiare insieme alla vostra acconciatura limitandovi ad una sola prova. In questo modo la spesa sarà davvero minima.

Il bouquet per la sposa: a volte basta un simbolo

Il bouquet per la sposa deve essere confezionato e consegnato il giorno del matrimonio. Se si vuole risparmiare su questa spesa, è possibile scegliere un piccolo bouquet floreale, limitando il costo a circa 30€. Il prezzo definitivo ovviamente varierà a seconda del fioraio, dei fiori scelti e della lavorazione desiderata.

Le bomboniere economiche da regalare: idee originali

Anche per le bomboniere è possibile risparmiare scegliendo un piccolo pensiero da donare agli invitati come ringraziamento per la loro presenza e compagnia. Le bomboniere economiche acquistabili online sono davvero molte e spaziano a seconda del budget disponibile, ma ricordate che dovranno essere abbinate alla scatolina porta confetti da donare agli ospiti al termine della cerimonia.

Un’altra alternativa economica per la scelta delle bomboniere originali è quella di acquistare dal vostro fioraio di fiducia delle piccole piante succulente. Le piantine grasse hanno un costo che si aggira intorno ai 2€ (ed anche meno) e possono essere confezionate in piccoli vasetti per piantine, ai quali si aggiungeranno le scatoline contenenti i confetti.

Il ricevimento: costi e alternative economiche

In linea di massima, è possibile affermare che il costo del pranzo del matrimonio è generalmente coperto dalle buste che gli invitati regalano agli sposi. Il costo indicativo per il pasto di ogni invitato in un ristorante tradizionale varia fra i 90 ed i 100€ o più: questa cifra dipende da diversi fattori, fra i quali il tipo di menù scelto (quello a base di pesce, per esempio, ha un costo maggiore), al numero delle portate da servire, dal tipo di torta nuziale, dalla presenza o meno di un rinfresco, dal numero di invitati e dal ristorante stesso. Prima di scegliere quindi, è bene consultare diversi ristoranti per confrontare i loro preventivi.

Se si vuole intervenire anche su questa spesa per per delle nozze low cost e si ha un ampio spazio a disposizione, è possibile optare per un servizio di catering che offra un trattamento completo per il matrimonio a prezzi abbordabili.

Volete evitare tutto ciò? Organizzate un matrimonio al sacco. È l’ultima tendenza, per risparmiare su costi e noia. Chiamatelo wedding picnic o nozze low cost al sacco, la sostanza non cambia. Si festeggia nel verde, quindi una volta usciti dalla chiesa o dal municipio sarà d’obbligo togliersi il tacco 10 e mettersi dei comodi sandali bassi. Un buffet informale durante il quale i bambini presenti non saranno obbligati a stare inchiodati a tavola ma potranno scorrazzare allegramente sul prato. La location? Un parco oppure un agriturismo con banchetto servito all’aperto, il giardino della casa dei genitori o dei nonni. Il risparmio è considerevole: si passa dai 25-40 euro a persona contro i 100-130 di un festeggiamento tradizionale, eliminando l’affitto del locale o della villa antica che sia.

Per un album fotografico alternativo si possono mettere a disposizione degli invitati delle macchine fotografiche usa e getta da restituire finito il rullino: in questo modo ognuno di loro immortalerà a suo modo il vostro giorno, e vi lascerà un ricordo personalizzato.

La regola numero uno per una perfetta riuscita resta comunque la stessa: nulla va lasciato al caso. Va bene l’informalità, ma è pur sempre un matrimonio.