Sugli sci dai 3 anni

Come per tutti gli sport, non esiste un’età giusta per cominciare a sciare. Pediatri e medici sportivi, però, ritengono che se il bambino è sano, non presenta particolari problemi di equilibrio e trotterella speditamente sulle sue gambe già da qualche mese, intorno ai 3 anni si può già pensare di iscriverlo a un corso di sci individuale (per le lezioni di gruppo su piste baby meglio aspettare i 6/7 anni). Molte località sciistiche sono dotate di baby parking attrezzati (pendenza moderata, presenza di gonfiabili e giochi, manovre al posto di skilift per la risalita…) pensati appositamente per i bimbi alle prime armi con maestri specializzati nell’insegnamento ai piccolissimi.

Più che insegnare una tecnica, al bambino viene chiesto di prendere confidenza con la neve in modo per lo più ludico (è fondamentale, infatti, che le lezioni abbiano un carattere giocoso e non durino più di un’ora). In questo modo il piccino impara a rimanere in equilibrio sugli sci (cosa, per altro, che a quest’età è abbastanza semplice avendo i bimbi le gambe più corte e il baricentro più basso) e a imitare i movimenti del maestro sviluppando le sue capacità motorie divertendosi.

Nessun pericolo per quanto riguarda rischi di fratture: le ossa dei bambini sono, infatti, molto flessibili e normalmente resistono bene a eventuali urti e traumi da cadute. Per ciò che concerne l’attrezzatura, gli sci devono essere di una misura inferiore rispetto all’altezza del bimbo, gli scarponi di un numero in più e le bacchette, una volta impugnate, devono permettere al braccio di formare un angolo di 90°.
Il caschetto, che deve essere omologato e riportare la sigla CE e il marchio EN 1077, è obbligatorio per i bambini inferiori ai 14 anni mentre una maschera o occhiali da sole sono indispensabili per proteggere gli occhi del piccino dal sole.
Magliette in cotone, felpine in micropile o capilene, pile e tute imbottite e impermeabili, proteggeranno il piccino dal freddo.
Ricordate, infine, di ungere il viso del bambino con una buona crema solare con fattore di protezione totale dal momento che il sole in montagna è particolarmente insidioso e il rischio di scottature elevato.

TUTTI IN PISTA
Se mamma e papà sciano e il bambino ha preso una certa confidenza con la neve e ha già seguito un discreto numero di lezioni con il maestro, nessun problema a sciare tutti insieme. Scegliete, però, piste non eccessivamente difficili che il piccolo potrebbe non essere in grado di affrontare, evitate i fuori pista e ponete particolare cura alle piste super affollate. Sin dalle prime discese, poi, insegnate al piccino il rispetto per le regole di sicurezza sulle piste da sci in modo che inizi ad avere sin da subito un atteggiamento corretto anche nei confronti degli altri sciatori.

 

Fonte:

Sugli sci dai 3 anni