Come far dormire il bambino per tutta la notte – Prima parte

Un buon sonno è una condizione che si apprende nei primi mesi di vita.

Ecco alcuni consigli utili per aiutare il bambino ad adattarsi ad un ritmo di sonno regolare:

La notte deve essere dedicata al sonno
Nelle ore serali (a partire dalle due ore che precedono l’ora della nanna fino alla mattina) il bambino non deve essere stimolato con attività e giochi eccitanti.
Alcuni giochi o carillon messi sopra la culla del bambino possono causare sovraeccitazioni. Sono da preferire quindi le ninna-nanne.

La nanna si fa nel lettino
Il bambino deve associare il letto con il sonno.
Bisogna quindi far addormentare il bambino nella sua camera, mettendolo nel suo lettino quando è ancora sveglio.
Bisogna evitare di farlo addormentare in braccio perchè, facendo così, quando si sveglierà non si ritroverà dove si era addormentato e vorrà ritornare fra le braccia della mamma per riaddormentarsi.
Il bambino deve imparare ad addormentarsi da solo.

Una cameretta a misura di bambino
Importante è far dormire il bambino sempre nello stesso ambiente che deve essere tranquillo, il più silenzioso possibile e poco illuminato.
La temperatura della stanza deve essere mantenuta intorno a 20 gradi C di giorno e 18 gradi C di notte, inoltre il bambino non deve dormire troppo coperto.
Il suo lettino non deve essere troppo grande perchè mentre dorme il bambino è portato a cercare un contatto con il bordo per appoggiarsi.

Fonte:

Come far dormire il bambino per tutta la notte – Prima part...