Risparmiare soldi ogni giorno: 10 piccoli trucchi (che funzionano)

Ogni giorno puoi mettere da parte un piccolo tesoretto che a fine mese tornerà utilissimo: dai tuoi pasti alla spesa, ecco come fare

Non sempre è facile far quadrare i conti e arrivare a fine mese avendo rispettato i propri programmi di spesa. Risparmiare qualche soldo è un proposito di ognuna di noi e uno di quelli che più spesso capita di disattendere. Se anche tu combatti costantemente con questo problema, sappi che ci sono diverse azioni quotidiane che compi quasi senza accorgertene e che a fine mese pesano eccome sul tuo portafogli. Prova a ridurne (o, se riesci, abolirne) qualcuna e vedrai i benefici quando sarà arrivato il giorno 30. Ti accorgerai che non è così difficile.

Prima, facilissima domanda che puoi porre a te stessa: quante volte mi capita di prendere un caffè al bar? Se la risposta è “Più di una a settimana” hai già individuato una spesa a cui non è così difficile rinunciare. Chi non ha una moka a casa dopotutto? Discorso analogo, ma più in grande se si guarda all’esborso quotidiano, quello che puoi fare sugli eventuali aperitivi o cene fuori casa che ti concedi. Va bene la vita sociale, ma se hai bisogno di mettere da parte qualche soldo puoi anche limitarti a una semplice (e gratuita) passeggiata con le amiche, almeno per qualche tempo. Un po’ più complicato il discorso sulla pausa pranzo: chiaro che non avrai voglia di preparare ogni sera il pasto da portare con te in ufficio il giorno dopo, ma prova a pensare cosa comporta risparmiare quotidianamente quei 6, 10 o anche 15 euro che se ne andrebbero mangiando in un locale.

E che dire degli spuntini? Se sei una di quelle persone che dopo qualche ora di lavoro prendono d’assalto il distributore automatico dell’ufficio, fatti furba: comprati una riserva di snack e portane con te uno al giorno nella tua borsa. Di solito un’intera confezione comprata in un normale supermercato equivale a due snack presi alle macchinette. Il risparmio è immediato! Parlando invece di acqua, fai un investimento: compra una o più bottiglie di materiale non degradabile e riusale tutte le volte che ti serve, invece di acquistare di continuo nuove bottiglie di plastica. A ringraziarti saranno il Pianeta (inquinerai molto meno) e le tue tasche.

Detto che i vizi sono genericamente costosi (smettere di fumare aiuta anche il conto in banca oltre che la salute, e lo stesso discorso vale per il bere acqua invece che vino o birra), quando fai la spesa può essere d’aiuto prepararsi la classica lista che faceva tua madre o tua nonna: non per aiutare la memoria, ma per evitare di comprare qualcosa di non necessario. Un’altra utile lista che puoi scrivere è quella dei tuoi abbonamenti attualmente in corso (alla palestra, alla tv satellitare, a qualche evento che non segui più): individuare quelli inutili e da sospendere o annullare verrà praticamente automatico.

Un ultimo consiglio, infine: prova ogni giorno a mettere da parte un euro. Potrà sembrarti poca cosa, ma a fine mese ti ritroverai un “tesoretto” di 30 euro che potrà certamente tornarti molto utile.

Risparmiare soldi ogni giorno: 10 piccoli trucchi (che funzionano...