“La casa nella prateria”: il telefilm approderà al cinema

Sean Durkin dirigerà il film sceneggiato da Abi Morgan e prodotto dalla Paramount sulle avventure della famiglia Ingalls

La casa nella prateria, serie televisiva ambientata nel Kansas alla fine del 1800 che narrava le vicende della famiglia Ingalls, diventerà un film.
La casa cinematrografica Paramount ha ripreso in mano un progetto abbandonato dalla Sony, che già nel 1998 era intenzionata a produrre un film tratto dall’omonima serie. La regia è stata affidata al trentaquattrenne Sean Durkin, che girò il film “La fuga di Martha” nel 2010.Questo sarà il quarto sequel del telefilm ed il primo che verrà proiettato sul grande schermo. Alla conclusione della serie seguirono, tra il 1983 ed il 1984, tre film per la TV girati da Victor French e trasmessi anche in Italia: ” Look Back to Yesterday” (“Ricordando il passato”) , “Bless All the Dear Children” (“La scomparsa di Rose”), “The Last Farewell” (“L’ultimo addio”).
Non è stato ancora comunicato il cast di attori e non ci sono indiscrezioni sulla sceneggiatura: si sa solo che è stata affidata ad Abi Morgan, autore dello script di “The Iron Lady”, film biografico in cui Meryl Streep interpreta la “Lady di ferro” Margaret Thatcher .

Le scenografie della cittadina di Walnut Grove nel Kansas, ambientazione della serie, furono distrutte proprio in “The Last Farewell”: nel film, tutti gli abitanti minano la propria casa per non far cadere il paese nelle mani del costruttore ferroviario Nathan Lassiter. Le poche scenografie rimaste, già danneggiate dal tempo e da un terremoto nel 1994, furono definitivamente distrutte da un incendio nel 2003. La distruzione del set fu voluta da Michael Landon, produttore della serie e volto del capofamiglia Charles Philip Ingalls, morto di cancro al pancreas nel 1991 .

Sarebbe bello vedere Shannen Doherty nei panni di una cresciuta Jenny Wilder, ultimogenita della famiglia Ingalls nell’ultima stagione della serie. Tuttavia, all’attrice è stato diagnosticato un cancro al seno lo scorso agosto per il quale si sta curando.

Questi eventi reali hanno aumentato la curiosità e le domande degli appassionati della serie televisiva: quale ambientazione geografica e temporale avrà il film? Quale sarà il volto di Laura Ingalls Wilder, la ragazza che non è solo il personaggio principale interpretato da Melissa Gilbert, ma anche l’autrice dei romanzi autobiografici che hanno dato spunto alla serie? Ci saranno camei degli attori che già avevano partecipato ad una o più stagioni della serie che riscosse tanto successo? Il film sarà il prologo di una successiva serie? Occorrà aspettare almeno la conferma del cast per rispondere a queste domande: non ci sono notizie certe ne vocì su un possibile “reboot” della serie. Nel frattempo, i fan possono riguardare gli episodi (magari in compagnia dei propri figli) tutti i pomeriggi su Rai 3.

Immagini: Depositphotos

“La casa nella prateria”: il telefilm approderà al c...