Chi è Luca Gardini, la star dei sommelier italiani

Luca Gardini è un famosissimo sommelier, da molti ritenuto una vera star del proprio settore. E' un personaggio carismatico che merita un'attenzione più grande

Luca Gardini è un sommelier di quelli che il proprio lavoro lo amano più di ogni altra cosa. Il vino assaggiato da lui riesce a parlare attraverso le labbra di questo popolare personaggio. Luca riesce a percepire i gusti minori di ogni vino, quelli più nascosti, e tramandarli agli ascoltatori tramite un dialogo coinvolgente e appassionante. Del resto i moltissimi premi vinti nel settore dell’enologia parlano per lui. Attualmente lavora come opinion leader dell’universo riguardante vini italiani ed europei, ed è considerato uno dei migliori su scala mondiale. Il motivo principale che lo spinge verso il miglioramento è la conferma della qualità Made in Italy nel mondo.

Luca Gardini inizia la carriera da sommelier lavorando negli alberghi e nei ristoranti, nei quali approfondisce sempre di più il mondo legato al consumo e alla produzione di queste bevande. Poi frequenta i corsi dell’Associazione Italia Sommelier e nel 2003 diventa un professionista del settore conseguendo nello stesso anno due premi, entrambi molto prestigiosi. Le sue conoscenze in materia intanto crescono a dismisura per via delle moltissime occasioni che la vita gli pone dinnanzi e già nel 2005 Luca diventa uno chef sommelier dell’Enoteca Pinchiorri a Firenze.

Dopo il successo del 2005, Luca Gardini da sommelier fa capolino a Milano , dove continua non solo il suo lavoro, questa volta svolto nel duo con Carlo Cracco , ma anche il suo continuo approfondimento, ormai di natura enciclopedica. Arrivano quindi le importantissime vittorie a livello europeo e mondiale, ove sbaraglia la concorrenza indovinando i nomi di 3 vini, tutti diversi. Inizia un percorso particolare e Luca comincia a unire il suo talento da degustatore a quello di comunicatore nato, infondendo amore verso il vino anche in tutti coloro che sono disposti a dargli ascolto. Tutto ciò lo porta sulle pagine delle più importanti testate giornalistiche nazionali.

Tra i premi vinti spicca la vittoria del campionato europeo dei sommelier, che lo ha portato a essere il migliore d’Europa nel 2009. Solo un anno più tardi Luca arriva a un traguardo eccezionale diventando il miglior sommelier del mondo. I successi del giovane e ambizioso ragazzo di Cervia non si sono fermati li, e in poco tempo Luca Gardini si afferma come sommelier e diventa l’Ambasciatore Mondiale dell’Enologia dalla Regione Sicilia. Al giorno d’oggi viene invitato ai programmi enologici più importanti, ove è sempre chiamato in causa per dare la sua opinione professionale.

Chi è Luca Gardini, la star dei sommelier italiani