Frasi sulla distanza: le più belle citazioni, aforismi e poesie

La lontananza può far soffrire o aiutare, le frasi sulla distanza danno voce a sentimenti molteplici

Alle volte fa male, altre è necessaria per vedere le cose dalla prospettiva migliore. In ogni caso mette alla prova e le frasi sulla distanza riescono a dare voce a ciò che prova chi vive lontano dalle persone care o da sé stesso.

Che sia reale o figurata, la distanza mette alla prova, fortifica. Dalla giusta distanza si riesce a mettere bene a fuoco oppure, se ci si allontana troppo, ci si perde. Almeno per un po’, per poi magari ritrovarsi, più maturi e consapevoli di prima. Qualsiasi sia la propria storia, di riscatto o di sofferenza, vale la pena di essere raccontata. Se ti mancano le parole, ci pensa DiLei a trovarle per te: con una selezione delle più significative.

Frasi sulla distanza e la lontananza

Per lavoro, per amore, nel proprio cuore o con chilometri che separano (letteralmente): le frasi sulla distanza raccontano di una relazione travagliata, che non riesce a ripartire oppure è ostacolata dalla lontananza. Si tratta sempre di una condizione che mette alla prova, un periodo di tempo alla fine del quale si scopre se si è più uniti e forti di prima o se è valso il detto “lontano dagli occhi, lontano dal cuore”.

  • La vera amicizia resiste al tempo, alla distanza e al silenzio (Isabel Allende).
  • La voce umana non potrà mai raggiungere la distanza coperta dalla sottile voce della coscienza (Mahatma Gandhi).
  • Il grande cammina con il piccolo, il mediocre si tiene a distanza (Tagore).
  • Il giudizio nostro non giudica le cose fatte in varie distanzie di tempo nelle debite e propie lor distanzie, perché molte cose passate di molti anni parranno propinque e vicine al presente, e molte cose vicine parranno antiche, insieme coll’antichità della nostra gioventù, e così fa l’occhio infra le cose distanti, che per essere alluminate dal sole, paiano vicine all’occhio, e molte cose vicine paiano distanti (Leonardo Da Vinci).
  • Sono uno che scrive, perciò sto in disparte. Questa intrusione sulla tua traccia finirà scritta, lontana da qui. Non somiglierà a un disegno, la scrittura ha bisogno di distanza (Erri De Luca).
  • Una cattiva azione non ci tormenta appena compiuta, ma a distanza di molto tempo, quando la si ricorda, perché il ricordo non si spegne (Jean Jacques Rousseau).
  • Ma sopra tutte le invenzioni stupende, qual eminenza fu quella di colui che s’immaginò di trovar modo di comunicare i suoi più reconditi pensieri a qualsivoglia altra persona, benché distante per lunghissimo intervallo di luogo e di tempo? Parlare con quelli che son nell’Indie, parlare a quelli che non sono ancora nati né saranno se non di qua a mille e dieci mila anni? E con qual facilità? Con i vari accozzamenti di venti caratteruzzi sopra una carta (Galileo Galilei).
  • Le speranze sono come timidi uccelli che volano a grande distanza, raramente raggiunti dai migliori fucili (John James Audubon).
  • Le metropoli sono i veri palcoscenici di questa cultura che eccede e sovrasta ogni elemento personale. Qui, nelle costruzioni e nei luoghi di intrattenimento, nei miracoli e nel comfort di una tecnica che annulla le distanze, nelle formazioni della vita comunitaria e nelle istituzioni visibili dello Stato, si manifesta una pienezza dello spirito cristallizzato e fattosi impersonale così soverchiante che ‐ per così dire ‐ la personalità non può reggere il confronto (Georg Simmel).
  • L’incertezza è l’habitat naturale della vita umana, sebbene la speranza di sfuggire ad essa sia il motore delle attività umane. Sfuggire all’incertezza è un ingrediente fondamentale, o almeno il tacito presupposto, di qualsiasi immagine composita della felicità. È per questo che una felicità “autentica, adeguata e totale” sembra rimanere costantemente a una certa distanza da noi: come un orizzonte che, come tutti gli orizzonti, si allontana ogni volta che cerchiamo di avvicinarci a esso (Zygmunt Bauman).
  • Attraverso le arti mistiche imbrigliamo l’energia e plasmiamo la realtà. Percorriamo grandi distanze, in un istante (L’antico – Doctor Strange).
  • Solo tutti insieme gli uomini possono liberarsi dalle loro distanze. È precisamente ciò che avviene nella massa (Elias Canetti).
  • L’uomo potrebbe modificare la massa di questo pianeta, controllare le stagioni, modificare la sua distanza dal sole, guidarlo sul suo viaggio eterno lungo ogni percorso che decida di scegliere, attraverso la profondità dell’universo (Nikola Tesla).
  • Sto guardando le stelle, sono così distanti… E la loro luce impiega tanto per raggiungerci… Tutto quello che vediamo delle stelle sono solo vecchie fotografie (Dottor Manhattan – Watchman).
  • Il fine ultimo del Web è migliorare la nostra esistenza reticolare nel mondo. Di solito noi ci agglutiniamo in famiglie, associazioni e aziende. Ci fidiamo a distanza e sospettiamo appena voltato l’angolo (Tim Berners-Lee).
  • La forza dell’eremita si misura non da quanto lontano è andato a stare, ma dalla poca distanza che gli basta per staccarsi dalla città, senza mai perderla di vista (Italo Calvino).
  • Il secondo pregio del volo spaziale è che le distanze rendono le guerre molto difficili, di solito poco pratiche, e quasi sempre inutili (Robert A. Heinlein).
  • Il fatto di poter misurare tutte le dimensioni e le distanze dell’Universo (da quelle dei corpi celesti a quelle dei corpi che costituiscono il mondo atomico) riportando una volta dopo l’altra una data lunghezza terrestre, non è per niente una pura conseguenza logica dei nostri teoremi sulle congruenze o della configurazione geometrica, ma è piuttosto un dato dell’esperienza. La validità dell’assioma di Archimede nel mondo della natura richiede una conferma sperimentale, esattamente come la richiede il postulato delle parallele (David Hilbert).
  • Chi vuole guardare bene la terra deve tenersi alla distanza necessaria (Italo Calvino).
  • La vita è come un paesaggio. Ci vivi in mezzo, ma puoi descriverlo solo dal punto avvantaggiato della distanza (Charles Lindbergh).
  • La vita ha due polarità: l’essere e il fare. L’essere è la tua natura: è sempre con te, non devi fare nulla per averlo. È qualcosa che esiste già, che sei fin da ora; non è qualcosa che possiedi. Non esiste nessuna distanza: sei già il tuo essere. Il fare è una conquista (Osho Rajneesh).

Oltre la distanza: frasi sulla vicinanza del cuore

Le frasi sulla distanza camminano a braccetto con le frasi sul cuore e la ragione, con l’amore. Perché la lontananza pesa solo quando si lascia un legame al quale si tiene, quando si ha paura di perderlo, che non sia abbastanza forte da resistere. E allora, aggrapparsi alla vicinanza dei cuori, al di là di dove si trovino i corpi, può essere un modo per superare timori e perplessità. Se i cuori restano connessi, i chilometri che dividono non sono poi così importanti.

  • La più breve distanza tra due cuori è un brivido (Fabrizio Caramagna).
  • Tutto quello che voglio è raggiungere e toccare un altro essere umano, non solo con le mani, ma con il cuore (Tahereh Mafi).
  • Il coraggio percorre una distanza breve; dal cuore alla testa, ma quando se ne va non si può sapere dove si ferma; in un’emorragia, forse, o in una donna, ed è un guaio essere nella corrida quando se n’è andato, dovunque sia andato (Ernest Hemingway).
  • Il cuore vola dove la mente non sa neppure camminare (Colette Haddad).
  • Non è vero che il cuore si trova nello stesso punto, in ognuno di noi.
  • In alcuni è a pochi centimetri dall’Ego, in altri è a pochi centimetri dall’Anima (Fabrizio Caramagna).
  • Se hai cuore, non puoi perdere niente dovunque vai. Puoi solo trovare (Jean-Claude Izzo).
  • Abbiamo il cuore a sinistra e non al centro del petto per un semplice motivo: quando abbracciamo chi amiamo, il battito del loro cuore riempie il nostro lato vuoto (Anonimo).
  • Il nostro cuore è come un puzzle non finito – è per questo che cerchiamo l’incastro perfetto per completarlo (Anonimo).
  • Una donna può benissimo amare due uomini contemporaneamente. Si direbbe che, da piccole, tutte abbiano appreso lo strabismo del cuore (Paul-Jean Toulet).
  • Cuore, ci sarà un tempo in cui ti rifarai di questo vuoto, e giovani parole si tufferanno su di te e le carezze faranno nidi e le speranze metteranno semi nuovi. E il tuo battito tornerà a essere potente e condiviso (Fabrizio Caramagna).
  • Il cuore è come il palmo della mano, gliene serve un altro per battere come si deve (Twitter).
  • Il cuore ha le dimensioni di un pugno chiuso e una forma simile ad una pera con la punta rivolta verso il basso. Il cuore è l’organo simbolo dell’amore, segue il ritmo delle emozioni. Normalmente in una persona adulta il cuore si contrae 60-70 volte al minuto; in una persona innamorata molte di più… a volte si arriva a 100 senza rendersene conto. Il cuore è l’ultimo ad andarsene… anche quando la persona amata ti abbandona… Anche quando tu non vuoi più soffrire, non sei più tu che comandi… Quando sei innamorato. Quando il tuo cuore batte forte per un’altra persona non sei più tu che comandi… è lui! (Manuale d’amore).

Frasi sulla lontananza in amore

Di contro, se non si trova il filo che lega due anime a stretto giro, le frasi sulla distanza in amore possono solo parlare di angoscia, tristezza, perdita e consapevolezza che qualcosa si è rotto per sempre. Tuttavia, il destino non è già scritto e non è detto che un sentimento non possa sopravvivere alla lontananza. Ne sono la dimostrazione alcuni di questi pensieri.

  • Sarò lontano… Lontano, mai distante! (Hal Jordan).
  • La distanza a volte consente di sapere che cosa vale la pena tenere e che cosa vale la pena lasciare andare (Lana Del Rey).
  • È nella separazione che si sente e si capisce la forza con cui si ama (Fëdor Dostoevskij).
  • Non ti stavo pedinando: ti seguivo a distanza non perdendoti di vista (Alvy – Io e Annie).
  • Non misurare la distanza, misura il mio amore (Anonimo).
  • Due istrici hanno freddo e allora si avvicinano per scaldarsi, però si fanno male con gli aculei e allora si riallontanano. È un po’ come l’amore: né troppo vicini e né troppo lontani (Carlotta – L’amore è eterno finché dura).
  • L’assenza attenua le passioni mediocri e aumenta le grandi, come il vento spegne le candele e ravviva l’incendio (François de La Rochefoucauld).
  • Non è mai troppo presto per guardare nella cassetta se ci sono valentine… Ma per sicurezza è meglio stare a una certa distanza, nel caso che venga fuori una valanga di valentine…(Charles M. Schulz).
  • Sapere allontanarsi e avvicinarsi è la chiave di qualsiasi relazione duratura (Domenico Cieri Estrada).
  • Meglio vivere d’istanti e d’istinti che vivere distanti e distinti (Anonimo).
  • A volte devi stare lontano dalle persone che ami, ma non significa che le ami di meno, a volte questo te le fa amare ancora di più (Nicholas Sparks).
  • L’amore non conosce distanze; non ha continente; i suoi occhi sono le stelle (Gilbert Parker).

Frasi sulla distanza in amicizia

E quale forma d’amore è più pura, primordiale di quella che lega due amici? Ecco allora che tra le frasi sulla distanza non possono mancare quelle che celebrano un sentimento così profondo e duraturo. Anche l’amicizia può non sopravvivere alla lontananza, ma se si rimane bene ancorati alle emozioni che uniscono due persone, tutto è possibile. In caso contrario saranno più azzeccate le frasi sulla delusione per un’amicizia finita.

  • Può forse una distanza materiale separarci davvero dagli amici? (Richard Bach).
  • Le persone con la fibrosi cistica devono stare almeno a due metri l’una dall’altra per non trasmettersi i batteri (Stella Grant – A un metro da te).
  • Un amico lontano è a volte più vicino di qualcuno a portata di mano. È vero o no che la montagna ispira più riverenza e appare più chiara al viandante della valle che non all’abitante delle sue pendici? (Khalil Gibran).
  • L’amicizia è uno dei sentimenti più belli da vivere perché dà ricchezza, emozioni, complicità e perché è assolutamente gratuita. Ad un tratto ci si vede, ci si sceglie, si costruisce una sorta di intimità; si può camminare accanto e crescere insieme pur percorrendo strade differenti, pur essendo distanti, come noi due, centinaia di migliaia di chilometri (Susanna Tamaro).
  • La lontananza e l’assenza prolungata danneggiano ogni amicizia, per quanto lo si ammetta così malvolentieri. Gli uomini che non vediamo più, anche nel caso fossero i nostri più cari amici. si disseccano, con il passare degli anni, poco per volta sino a diventare dei concetti (Arthur Schopenhauer).
  • Solo attraverso l’eliminazione delle distanze in tutti i loro aspetti, cioè nella trasmissione di informazioni, nel trasporto di passeggeri, nell’alimentazione e nella libera trasmissione di energia, le condizioni per una migliore convivenza saranno apportate entro breve tempo, assicurando così stabili rapporti d’amicizia (Nikola Tesla).
  • L’amicizia: due corde intonate che vibrano insieme anche se sono lontane. E se una di loro è toccata, vibra anche l’altra della stessa musica (Fabrizio Caramagna).
  • L’amicizia esiste soltanto quando è mantenuta e rispettata a distanza (Simone Weil).
  • La vera amicizia resiste al tempo, alla distanza e al silenzio (Isabel Allende).

Frasi per allontanarsi da una persona

A volte la lontananza fa soffrire, altre volte la si ricerca. Il distacco non è mai facile, soprattutto se non è condiviso e se la presa di coscienza non è da entrambe le parti. Ecco allora che le frasi sulla distanza possono tornare utili per lasciare andare, ricominciare a vivere e dare la stessa possibilità all’altra persona.

  • Ho bisogno di stare da solo.
  • Affezioniamoci con distacco (Twitter).
  • Preferisco chiudere la storia qui perché ho bisogno di qualcosa che tu non puoi darmi.
  • Mi hai dato tanto e non potrò mai dimenticarlo, ma ora non riesco più a stare con te.
  • Le parole fanno male certo, ma mai come uno sguardo freddo e distaccato (Twitter).
  • Ora come ora non ho la testa per gestire una storia.

Frasi sulla distanza, versi poetici

E poi, come sempre, ci sono le poesie che cullano le parole, danno loro il giusto peso, spazio e… distanza. Perché, per potere affrontare la lontananza e superarla, è necessaria una certa maturità nei rapporti umani, di qualsiasi natura essi siano.

Poesia di Rainer Maria Rilke

Noi ci tocchiamo.
Con che cosa?
Con dei battiti d’ali.
Con le stesse lontananze
ci tocchiamo.

Canzone di Leonard Cohen

E molte notti resistono
Senza una luna, senza una stella
Così resisteremo noi
Quando uno dei due sarà via, lontano.

Poesia di Vladimir Majakovskij

Ma lascia almeno
ch’io lastrichi con un’ultima tenerezza
il tuo passo che s’allontana.