Jon Kent ufficializza la sua relazione: il nuovo Superman è bisessuale

Nel prossimo numero del fumetto della DC Comics, il figlio di Clark Kent e Lane, al quale è affidato il compito di salvare il mondo, si innamora di un uomo

C’era una volta un vero macho, un uomo virile, nell’aspetto e nelle emozioni, che sollevava auto, correva in aiuto di giovani e fragili donzelle e salvava il mondo, facendo anche non poche stragi di cuori. C’è oggi il figlio di quell’uomo, al quale spetta lo stesso compito, quello di salvare l’umanità. Ma a caratterizzarlo non è più quell’aura di sciupafemmine che invece aveva il suo papà.

A confermarlo è la DC Comics che, in occasione della presentazione dell’ultimo numero di Superman, ci ha dato qualche dettaglio in più sulla vita sentimentale di Jonathan Kent, il figlio di Clark Kent e Lane, al quale è stata affidata la missione di portare a termine il compito che un tempo era quello del padre: salvare il mondo.

Jon Kent, che già da tempo sta supportando suo padre esausto fisicamente e mentalmente, non rinuncerà a vivere i suoi sentimenti più autentici e, proprio come ha fatto Clark, vivrà un’intensa storia d’amore con Jay Nakamura, un giornalista. Sì perché il nuovo Superman è bisessuale. E oltre a salvare il mondo combatterà anche per i rifugiati, sposerà le cause ambientali e sarà il paladino della comunità LGBTQIA+.

Tom Taylor, scrittore della serie di DC Comics, ha raccontato che in realtà questa svolta inaspettata da parte di molti del nuovo Superman è perfettamente coerente con i valori del personaggio. Del resto stiamo parlando di una persona devota alla speranza, alla verità e alla giustizia.

Un cambio di rotta, in questo senso, era quindi necessario, anche perché così molte più persone possono identificarsi nel nuovo supereroe del fumetto. La notizia ha avuto un impatto mediatico molto importante e questo non ci stupisce, ma ci fa comprendere quanto è necessario adeguarci ai valori di inclusività che ogni giorno promuoviamo.

Per Jonathan Kent, infatti, non ci saranno mostri da combattere, ma sarà suo il compito di spegnere incendi e di salvare le persone dalle calamità naturali provocate dal climate change. Dovrà anche aiutare i rifugiati e dovrà difendere i giovani dai nuovi cattivi, che sono proprio i ragazzi della società che disdegnano la diversità e che ignorano il valore dell’inclusività.

La notizia che ha fatto più scalpore è ovviamente quella del suo orientamento sessuale. Ma quello di Dc Comics in realtà è un segnale forte, che scardina, forse per sempre, l‘ideale del supereroe virile e eterosessuale, a favore dell’amore universale, in qualsiasi direzione questo porti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Jon Kent ufficializza la sua relazione: il nuovo Superman è bisessual...