Terrario per piante: come realizzarne uno

Tutto quello che serve per coltivare un piccolo giardino, adatto ai mini appartamenti

In collaborazione con

Vorreste un piccolo giardino da coltivare e curare adatto per piccoli appartamenti? Ecco come fare.

My Houzz: Chic Boho Style for a Hawaii Apartment
Professionista: Ashley Camper Photography – Trova un interior designer in zona

Cosa serve:

  • Piantine da interno con piccolo pane di terra ad esempio Fittonia, Dracaena, felci, Areca, oppure orchidee o piante grasse (in questo caso dotatevi di guanti da lavoro o eventuali pinze o bacchette per maneggiarle)
  • Un vaso trasparente, meglio se coi bordi alti
  • Drenaggio
  • Terriccio scuro
  • Materiale inerte chiaro
  • Sabbie e sassi colorati
Terrario
Professionista: Lidia Zitara

 

 

Terrario
Professionista: Lidia Zitara

Con un vaso di vetro vedrete tutti gli strati e potrete controllare il livello dell’acqua. Potrete così evitare che le piante siano troppo in acqua e marciscano.

Terrario
Professionista: Lidia Zitara

Per dare un colpo d’occhio originale usate sassi e le sabbie colorate, ma anche biglie o rametti. Posizionate il drenaggio più in alto possibile e inserite poi la pianta ancora nel vaso. L’altezza è giusta se rimangono almeno tre centimetri liberi dal bordo.

Terrario
Professionista: Lidia Zitara

 

Appoggiare le piante, prima quelle più alte, poi le altre. Per ultime quelle ricadenti.

Terrario
Professionista: Lidia Zitara

Orchidea?

Se volete aggiungere un’orchidea, ricordate però di non interrarla, ma solo appoggiata con il suo vaso all’interno della composizione con il loro vasetto.

Quando le piante cresceranno, potete reinvasarle in vasi di terracotta.

Salva

Salva

Terrario per piante: come realizzarne uno