Spazzatura, un cucchiaio di detersivo per risultati incredibili contro gli odori

La spazzatura spesso è la causa di cattivi odori in casa, ma ci sono dei trucchi per porvi rimedio

Si pulisce con frequenza, si sta attenti che non ci sia nulla di andato a male al suo interno, si svuota con regolarità: ma tutto questo può non bastare. La spazzatura spesso puzza e, per togliere i cattivi odori da casa, spesso si tentano diverse strategie. Ma non tutti sanno che ci sono dei trucchi perfetti per eliminare l’odore sgradevole.

Certo le azioni precedentemente elencate sono fondamentali per mantenere l’igiene ma, grazie ad alcuni stratagemmi, come quello di un cucchiaio di detersivo, neutralizzare la puzza è possibile. Ecco come fare.

Spazzatura, addio ai cattivi odori: come fare

Dire addio ai cattivi odori non è facile, ma possibile. La spazzatura è tra le maggiori cause di olezzo fastidioso: perché gli alimenti, anche quando sono freschissimi, se rimangono a lungo in casa rischiano di rilasciare un profumo poco gradevole, infatti una volta cucinati i resti andrebbero gettati nell’immondizia esterna. Ci sono prodotti alimentari che più di altri sono gioia e delizia in un ambiente domestico. Ad esempio il pesce, che con il suo odore potrebbe infastidire parecchio, così come latte e formaggi.

Ma come fare per evitare, soprattutto con il caldo estivo, di entrare in cucina ed essere accolti da un effluvio sgradevole?

Innanzitutto con un’accurata pulizia. I contenitori per la spazzatura, così come gli spazi dove vengono riposti, devono essere lavati frequentemente e con attenzione, cercando di igienizzare al meglio le superfici.

Si devono prendere i cestini, svuotarli e lavarli con acqua, sapone. Magari si può utilizzare qualche prodotto specifico per una pulizia maggiormente efficace. Dopo questi passaggi vanno asciugati con cura oppure, ancora meglio, lasciati asciugare all’aria e al sole, se la stagione lo permette.

Ma questo potrebbe non bastare, infatti appena si getta qualcosa di particolarmente fastidioso, i cattivi odori potrebbero ripresentarsi. Ecco quindi che in soccorso arrivano piccoli rimedi ma molto utili per coprire gli odori sgradevoli e rendere gli spazi domestici profumati.

Spazzatura, il trucco del cucchiaio di detersivo contro gli odori

Dopo aver pulito accuratamente i cestini della spazzatura, e tutta l’area dove vengono riposti, si può mettere un cucchiaio di detersivo in polvere sul fondo del sacchetto riposto per la spazzatura.

Questo, con il suo profumo, permetterà non solo di coprire gli odori sgradevoli, ma terrà anche lontani gli insetti.

Ogni volta che si cambia il sacchetto andrà versato un cucchiaio di detersivo, che può leggermente aumentare di quantità in base alla grandezza dei sacchi e dei bidoni.

Mentre tutta l’area adibita alla spazzatura andrà pulita con cura circa una volta alla settimana, più di frequente se si sporca facilmente. Ogni giorno si dovrà spazzare e tenere in ordine il pavimento o il ripiano.

Se il detersivo in polvere è un ottimo alleato per togliere gli odori, non solo quelli cattivi, ma anche quelli normalissimi del cibo, non vanno sottovalutate anche altre tecniche efficaci.

Spazzatura, il bicarbonato per togliere gli odori

Se si pensa a un prodotto che in genere non manca nelle case, quello è senza dubbio il bicarbonato. I suoi usi sono molteplici, infatti ha un costo basso ed è particolarmente versatile. Infatti è molto utile anche nelle pulizie di casa. Infatti, così come l’aceto e il limone, fa parte di quella gamma di prodotti che hanno diverse funzioni.

Un cucchiaio di bicarbonato sul fondo del sacchetto che dovrà contenere la spazzatura, ha il potere di assorbire gli odori sgradevoli e non. Oltre che nel sacchetto lo si può mettere anche sul fondo del contenitore, per un doppio effetto elimina “puzza”.

Il bicarbonato può essere adoperato anche nella detersione dello spazio riservato ai rifiuti e ai cestini in cui viene riposta la differenziata.

Spazzatura, perché sono utili i fondi di caffè

I fondi di caffè sono utilissimi per tante ragioni. Perfetti per la cura delle piante, possono essere utilizzati come concime. Ma sono anche un rimedio fai da te per le pulizie delle pentole e per togliere i cattivi odori. Possono essere usati per quelli del frigorifero infatti proprio come l’aceto, riescono a eliminare profumi sgradevoli, ma anche per quelli della spazzatura. Basta metterne un cucchiaio sul fondo del sacco, oppure del contenitore, per dimenticarsi dei cattivi odori.

Restano fondamentali, ovviamente, i passaggi dell’accurata pulizia e asciugatura, senza questi infatti nessun trucco può rimediare ai cattivi odori.

Come evitare le fuoriuscite dal bidone

Quando si getta l’umido, oppure restano residui liquidi nei contenitori di plastica e carta, c’è il rischio che questi escano dal cestino riversandosi per terra o sul ripiano. Oltre a essere fonte di odori cattivi e richiami per gli insetti, sono anche causa di maggiore sporcizia. Per evitare questa problematica, che implica il dover lavare tutto, ci sono due metodi molto efficaci, funzionali e a basso costo.

Ma prima di ogni cosa sarebbe bene ricordarsi di sciacquare bottiglie, o vasetti alimentari, prima di metterli nella spazzatura: questo infatti elimina già il problema alla radice, evitando così che ulteriori residui di cibo possano causare odori sgradevoli. Così come bisognerebbe ricordarsi di evitare di gettare liquidi nell’umido. Ma se proprio non se ne può fare a meno ecco due consigli utili.

Fogli di giornale

Per assorbire gli eventuali liquidi che si possono creare nella spazzatura, basta riporre sul fondo del cestino dei fogli di carta di giornale. È importante fare più strati e accertarsi che siano piegati in maniera da ricoprire non solo il fondo, ma anche un po’ di bordo. Meglio quelli dei quotidiani, ma possono essere utili anche pagine di giornali magazine. Se si bagnano con un po’ di succo di limone, o con degli olii essenziali, possono anche coprire gli odori sgradevoli e avere, così, una doppia utilità.

Sabbia per la lettiera per gatti

In genere la si utilizza solamente per i bisogni dei gatti di casa, ma è molto utile anche per la spazzatura. Stiamo parlando della sabbia per la lettiera, che non solo possiede un alto potere assorbente, ma è perfetta anche per neutralizzare i cattivi odori: una doppia efficacia per mantenere la casa pulita e priva di qualsiasi tipo di odore di cibo.