Come pulire le zanzariere

Come pulire le zanzariere? Alla scoperta di tutte le tecniche efficaci per ottenere la giusta igiene e manutenzione delle proprie finestre

Come pulire le zanzariere: questo tipo di accessorio è utilissimo, nonché indispensabile all’interno di ogni abituazione. La sua funzione è infatti quella di aiutare a difendersi dalle vespe, zanzare o insetti sgraditi, evitando che possano entrare all’interno dell’abitazione, soprattutto durante il periodo estivo. Queste reti a lungo andare possono riempirsi di sporco e polvere, poiché oltre a tenere gli insetti lontani tendono ad accumulare i detriti, fungendo da un vero e proprio filtro antismog.

Dunque per una corretta pulizia e per evitare di doverle sostituire, le zanzariere necessitano di una regolare manutenzione. Attraverso alcuni semplici consigli è possibile capire come pulire le zanzariere durante le pulizie di casa. Esistono numerosi rimedi casalinghi per eliminare lo sporco dalle reti. Innanzitutto bisogna verificare qual è la tipologia del materiale che può essere sia in plastica che in metallo. Inoltre le zanzariere possono essere fisse o rimuovibili.

Quest’ultima tipologia è la più diffusa, poiché oltre a garantire una facile pulizia può essere rimossa una volta che la stagione estiva è terminata, in modo da potersi nuovamente affacciare alla finestra. Per una giusta igiene bisogna innanzitutto rimuovere la rete e passarla sotto l’acqua corrente per eliminare i residui di polvere. Dopodiché basterà strofinarla con un panno o una spugna imbevuta di acqua tiepida e sapone di Marsiglia. Se si tratta di una rete pieghevole invece, occorrerà metterla in un recipiente con acqua tiepida in cui immergere due cucchiai dello stesso sapone. Al termine, basterà risciacquare la zanzariera accuratamente ed asciugarla con un panno in microfibra.

Per pulire le zanzariere fisse occorre strofinare con cautela la rete con un panno inumidito, facendo sempre attenzione a non fare troppa pressione ed utilizzare un pennellino per le zone più difficili da raggiungere. Dopodiché basterà fare una seconda passata con una spugna imbevuta di sapone di Marsiglia. E’ buona norma eseguire sempre questo procedimento con le tapparelle chiuse, onde evitare che lo sporco possa cadere sui balconi altrui. A questo punto, oltre ad aver ottenuto una perfetta igiene, è possibile dire addio alle fastidiose zanzare.

Come pulire le zanzariere