Verbena

Erbacea annuale e perenne, dal portamento arbustivo e cespuglioso. È caratterizzata da foglie ovali e dentate, appuntite all’estremità e con evidenti nervature. I fiori variamente colorati e profumati, simili alle primule, sono raccolti in infiorescenze compatte e sferiche; i colori variano dal bianco al rosa, al rosso, dall’azzurro al lilla. Si coltivano sia come tappezzanti in piena terra o in vaso, sia come ricadenti in cesti appesi.

Descrizione

  • Famiglia – Verbenaceae
  • Genere – Verbena raggruppa circa 200 specie
  • Nome botanico – Verbena spp. (specie varie)
  • Provenienza – America
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – 30-60 cm
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da maggio a ottobre

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata, al riparo dal vento
  • Temperatura: Semirustica, minima 0 °C; se coltivata come perenne in piena terra, proteggetela nei mesi invernali con coperture di paglia o riparatela in ambiente chiuso, luminoso e ben riscaldato
  • Umidità: Media
  • Terriccio: Fertile, poroso e ben drenato
  • Acqua: Moderata e regolare, modesta durante i mesi invernali, solo quando il terriccio è del tutto asciutto; alcune varietà come la Tapiens, resistono molto bene alla siccità
  • Concimazione: Per la pianta in vaso, 2 volte al mese, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Non si effettua
  • Potatura: Dopo la messa a dimora, tagliate il germoglio principale per avere piante più folte e fioriture abbondanti
  • Moltiplicazione: Per seme: prima di piantarli, lasciate i semi in acqua tiepida per 24 ore per favorire la germinazione; seminate a marzo in vaso tenuto al caldo, oppure in aprile in piena terra

Il rimedio

Macchie biancastre e feltrose sulle foglie: mal bianco, malattia fungina che secca la pianta. Utilizzate un fungicida specifico
Foglie e fusti gialli e secchi: marciume radicale, malattia fungina favorita da troppa acqua nel terreno. Garantite un drenaggio migliore
Foglie accartocciate, apici vegetativi appassiti: afidi verdi che succhiano la linfa e producono una sostanza appiccicosa, la ‘melata’. Trattate con insetticida specifico
Residui filamentosi sulla pagina inferiore di foglie ingiallite: ragnetto rosso, favorito da ambiente caldo e asciutto. Trattate con un acaricida specifico

Il consiglio

La verbena è perenne, ma viene coltivata come annuale per la difficoltà di farle superare l’inverno

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Verbena