Hibiscus

Pianta arbustiva, perenne e semirustica, coltivata come cespuglio. Ha foglie ovali con margini dentati, di un lucido verde scuro. I fiori si differenziano per forma e colore: imbutiformi o dai petali doppi, sono larghi anche 12 cm e sfoggiano colori sgargianti dal cremisi al rosa, dal giallo all’arancio, al rosso. La fioritura è abbondante ma brevissima. La specie più comune è Hibiscus rosa-sinensis.

Descrizione

  • Famiglia – Malvaceae
  • Genere – Hibiscus raggruppa circa 300 specie di piante erbacee, annuali e perenni
  • Nome botanico – Hibiscus rosa-sinensis
  • Provenienza – Cina
  • Sviluppo – Rapido, raddoppia in una stagione vegetativa
  • Altezza – 0,6 – 1,5 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da giugno a settembre

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa, evitate il sole diretto. Scegliete per l’inverno una posizione riparata e ben esposta al sole
  • Temperatura: Ideale 20 °C, minima 8 °C, massima 24 °C
  • Umidità: Elevata, nebulizzate le foglie 2/3 volte la settimana nei mesi più caldi
  • Terriccio: Fertile e ben drenato
  • Acqua: Abbondante in estate, 2/3 volte la settimana; riducete a 1 volta nei mesi invernali. Mantenete il terriccio sempre umido ma non zuppo
  • Concimazione: Da aprile a settembre, ogni 2 settimane, con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Ogni anno in marzo, se le radici hanno completamente riempito il vaso, usandone uno di una misura più grande
  • Potatura: In primavera, tagliate i rami mal cresciuti e accorciate i fusti fino a 20 cm dal terriccio
  • Moltiplicazione: Per talea tra aprile e luglio: prelevate talee apicali e fatele radicare, fioriranno nel corso dell’anno stesso

Il rimedio

Foglie che cadono: troppa acqua o troppo freddo. Scegliete un luogo più caldo e lasciate asciugare il terriccio prima di riprendere le annaffiature
Pianta debole e ingiallita: cocciniglia bianca su fusti, rami e pagina inferiore delle foglie. Eliminatela utilizzando una spazzola o tagliate le parti più colpite o, ancora, usate un insetticida specifico
Foglie deformate e accartocciate: afidi verdi a manicotto su fusti e giovani germogli, possono compromettere la fioritura. Intervenite con insetticidi specifici
Residui filamentosi e macchie di ruggine sulle foglie: ragnetto rosso sulla pagina inferiore che indebolisce tutta la pianta. Nebulizzate spesso le foglie alternando acqua e prodotti chimici

Il consiglio

Evitate correnti d’aria e sbalzi di temperatura. Non utilizzate lucidanti fogliari ma pulite le foglie con un panno asciutto

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Hibiscus