Croton

Arbusto sempreverde coltivato per il fogliame molto ornamentale. Le foglie infatti, assumono forme e colori differenti a seconda della varietà: grandi e ondulate, coriacee e lucide, ovate o lineari; le screziature hanno sfumature dal giallo al rosso, o possono essere punteggiate di giallo, arancione o rosa, con tonalità più intense lungo le nervature.

Descrizione

  • Famiglia – Euphorbiaceae
  • Genere – Codiaeum o Croton raggruppa circa 15 specie
  • Nome botanico – Codiaeum variegatum
  • Provenienza – India e Malesia
  • Sviluppo – Rapido, circa 20 cm in un anno
  • Altezza – 60 cm
  • Difficoltà – Media
  • Periodo fioritura – Nessuno

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa e soleggiata, in carenza di luce le foglie perdono colore
  • Temperatura: Ideale 20 °C, minima 15 °C, ama il calore costante tutto l’anno
  • Umidità: Elevata, nebulizzate dall’alto e mettete un sottovaso con ghiaia umida
  • Terriccio: Fertile e ben drenato
  • Acqua: Regolare e costante tutto l’anno, 2-3 volte alla settimana durante i mesi estivi. Attenzione a non bagnare le foglie
  • Concimazione: Da giugno a settembre, per le piante giovani, ogni 15 giorni con un fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Ogni anno in primavera, utilizzando un vaso di una sola misura in più rispetto al precedente
  • Potatura: In marzo per contenere lo sviluppo della pianta. Tagliate i rami lunghi a pochi cm dal terriccio e mantenete un ambiente caldo e umido per favorire lo sviluppo delle foglie
  • Moltiplicazione: Per talea apicale: in primavera, prelevata dai rami più robusti; fate radicare in ambiente molto umido a una temperatura costante di 24 °C

Il rimedio

Foglie avvizzite e sbiancate: freddo e troppa umidità. Riducete le annaffiature e scegliete un ambiente più caldo e asciutto
Foglie accartocciate e scolorite: ragnetto rosso sulla pagina inferiore delle foglie. Per precauzione, trattate la pianta 1 volta al mese con insetticida specifico
Macchie grigie sulle foglie di piante giovani: malattia fungina chiamata muffa grigia sulla pagina superiore delle foglie. Eliminate le foglie colpite e utilizzate un fungicida specifico
Pianta deperita, foglie gialle e secche: cocciniglie, eliminatele spazzolando manualmente le parti e utilizzate un insetticida specifico

Il consiglio

L’apporto di acqua va commisurato al grado di sviluppo e rigoglio della pianta: l’eccesso porta a malattie delle foglie, soprattutto nei soggetti adulti

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Croton