Camelia Sasanqua

Arbusto perenne sempreverde, fitto ed eretto, con piccole foglie verdi lanceolate, lucide e coriacee. È caratterizzata da fiori profumati, solitari o a gruppi, con colori che variano dal bianco al rosso, a diverse tonalità di rosa. La fioritura è copiosa e invernale. Si coltiva sia come pianta singola che in gruppi, o in aiuole con altri cespugli che ne esaltano forma e fioritura.

Descrizione

  • Famiglia – Theaceae
  • Genere – Camelia raggruppa 80 specie di alberi e arbusti rustici sempreverdi
  • Nome botanico – Camelia sasanqua
  • Provenienza – Cina e Giappone
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – In natura fino 5 mt
  • Difficoltà – Media
  • Periodo fioritura – Da novembre a marzo

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa, calda e soleggiata
  • Temperatura: Ideale tra 8 e 16 °C, minima 10 °C; le varietà più delicate necessitano di riparo durante l’inverno
  • Umidità: Elevata, evitate il ristagno idrico
  • Terriccio: Acido e fresco, ricco di sostanza organica
  • Acqua: Abbondante nei mesi più caldi, contenuta e regolare negli altri. Annaffiate con acqua poco calcarea nelle ore più fresche, nebulizzate le foglie nelle ore serali
  • Concimazione: Un mese prima e 2 mesi dopo la fioritura, con un fertilizzante liquido specifico per piante acidofile
  • Rinvasatura: Non si esegue
  • Potatura: In primavera, eliminate i fiori appassiti e tagliate i rami secchi e danneggiati per contenerne le dimensioni e mantenere la forma voluta. E’ anche possibile eliminare i boccioli in eccesso per avere fiori più grandi e belli
  • Moltiplicazione: Per talee di 8-15 cm, prelevate in estate dai rami dell’anno precedente. Per propaggine: interrate rami basali di diametro inferiore ad 1 cm e staccate la nuova pianta dalla madre dopo almeno 2 anni. Per l’impianto scegliete settembre-ottobre e marzo-aprile

Il rimedio

Foglie gialle: troppo calcare nel terreno. Riequilibrate con l’apporto di un correttivo acidificante come il sequestrene
Macchie brune sui petali: fungo chiamato Sclerotinia camelliae. Intervenite con prodotti specifici
Tumore delle foglie: fungo che provoca rigonfiamenti e marcisce le foglie. Eliminate quelle colpite
Muffa bianco-grigiastra sulle foglie: oidio che porta a disseccamento. Intervenite con prodotti specifici

Il consiglio

Proteggete le radici dal gelo distribuendo sul terreno materiale organico in abbondanza. Scegliete una posizione riparata, mettendo la pianta a dimora in autunno e primavera

Lascia un commento

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camelia Sasanqua