Bouvardia

Piccolo arbusto sempreverde dai vistosi fiori profumati. Presenta fusti legnosi e ramificati e foglie ovali, persistenti, di color verde brillante. I fiori tubulosi, riuniti in infiorescenze a forma di ombrello, sono lunghi fino a 5 cm e hanno colori vivaci, con tonalità dal rosa al rosso; fioriscono a lungo, fino all’autunno.

Descrizione

  • Famiglia – Rubiaceae
  • Genere – Bouvardia raggruppa circa 30 specie
  • Nome botanico – Bouvardia spp. (specie varie)
  • Provenienza – Messico e Sudamerica
  • Sviluppo – Rapido
  • Altezza – 1 mt
  • Difficoltà – Bassa
  • Periodo fioritura – Da giugno a novembre

La manutenzione

  • Esposizione: Luminosa, evitate il sole diretto
  • Temperatura: Ideale 20 °C, minima 12 °C, massima 24 °C
  • Umidità: Media, dopo la fioritura per circa 6 settimane, mantenete i vasi umidi
  • Terriccio: Fertile e acido
  • Acqua: Abbondante e costante nei mesi estivi, 2 volte alla settimana; moderata durante i mesi invernali, 1 volta ogni 10 giorni, assicurandovi che il terriccio sia sempre umido
  • Concimazione: Da maggio a fine ottobre, ogni 15 giorni, con fertilizzante liquido aggiunto all’acqua di annaffiatura
  • Rinvasatura: Rinvasate la pianta in marzo, ogni 3 anni, quando le radici hanno riempito del tutto il vaso
  • Potatura: All’inizio di febbraio, tagliate i rami principali fino a 10 cm dalla base. Dopo la potatura, per stimolare nuovi germogli, annaffiate abbondantemente. Sostituite le piante in vaso dopo 2-3 anni
  • Moltiplicazione: Per talea: in primavera prelevate talee lunghe circa 8 cm dai rami giovani e fatele radicare ad una temperatura di 21 °C. Per divisione di radici: interrate la porzione di radice in un composto da vaso

Il rimedio

Foglie e fiori che cadono: troppa acqua, sospendete le annaffiature e lasciate asciugare il terriccio
Germogli deformati: afidi che succhiano la linfa della pianta indebolendola. Eliminatele con un insetticida specifico
Marciume radicale: troppa acqua, sospendete le annaffiature e lasciate asciugare il terriccio
Foglie con ragnatele e macchie gialle: ambiente secco che provoca la presenza del ragnetto rosso. Fornite acqua alla pianta con nebulizzazioni e trattate con acaricidi specifici

Il consiglio

In autunno, fornite alla pianta la maggior quantità di luce possibile

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bouvardia