Disturbi intestinali: i segnali che invia il tuo corpo

Quando soffriamo di disturbi intestinali il corpo ci invia dei segnali inequivocabili: ecco quali sono!

Il nostro corpo ci parla e, soprattutto se soffriamo di disturbi intestinali, è in grado di inviarci dei messaggi inequivocabili che, se sappiamo cogliere, possono aiutarci a stare meglio.

L’intestino è un organo fondamentale per la nostra salute, per questo va salvaguardato. Come? Cogliendo i segnali che l’organismo ci lancia e imparando a correre ai ripari, con una dieta equilibrata e uno stile di vita sano. Scopriamo quali sono i problemi che possono indicare disturbi intestinali, ma che spesso confondiamo con altre patologie.

Problemi cutanei – L’acne, gli eczemi o le altre eruzioni cutanee, possono essere un sintomo di difficoltà intestinali. Spesso infatti queste malattie sono causate da un’alterazione dell’attività dei batteri che popolano il nostro apparato digerente. Ad esempio la difficoltà di digestione, può scatenare nel corpo una risposta infiammatoria, che coinvolge soprattutto la pelle.

Diarrea o stitichezza – La difficoltà ad evacuare è strettamente legata ai disturbi intestinali. Alla base di questi problemi il più delle volte c’è un mancato assorbimento dei nutrienti essenziali oppure un eccessivo accumulo di tossine.

Alitosi – L’alito cattivo è provocato da uno squilibrio nel microbiota intestinale. Come capire se è colpa dell’intestino? Semplice, se il cattivo odore non scompare nemmeno con l’uso di collutorio e rimedi esterni.

Insonnia – I disturbi del sonno sono un campanello d’allarme importante per valutare il benessere dell’intestino. Non a caso la serotonina, l’ormone del sonno, viene prodotto proprio a livello intestinale. Quando qualcosa non funziona nel modo giusto, questo neutrasmettitore diminuisce e iniziamo a soffrire di insonnia.

Voglia di zuccheri – Il desiderio insaziabile di consumare dolci può nascondere un problema intestinale. Gli zuccheri infatti sono una delle maggiori fonti nutritive dei batteri, che nel caso di squilibri, creano la cosiddetta fame nervosa.

Depressione – Il funzionamento dell’intestino è legato alle nostre emozioni. In questa parte del corpo infatti vengono prodotte le sostanze chimiche che conferiscono al cervello una sensazione di benessere e felicità. Se quest’organo non funziona nel modo giusto, ad esempio a causa di una cattiva digestione, ne risente anche l’umore.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Disturbi intestinali: i segnali che invia il tuo corpo