Sopracciglia perfette: henné, tinta e prodotti long lasting

Sfoggiare sopracciglia perfette appena sveglie è possibile, grazie a tinte, henné e prodotti per non doverle ridisegnare ogni giorno, da utilizzare a casa

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Sembra strano, ma le sopracciglia sono uno degli elementi caratteristici del volto di una persona. Provate a disegnarle molto scure ed accentuate e notate come lo sguardo sembrerà più cattivo oppure tendete a ridefinirle verso l’alto e guardate come l’occhio sembrerà più liftato. Ma a meno che madre natura non vi abbia regalato sopracciglia perfette o se siete vittime degli anni 2000 in cui si portavano estremamente sottili, ogni giorno dovrete ridisegnarle per ottenere il risultato che più vi piace, con una notevole perdita di tempo. Infatti sbagliare a definire le sopracciglia può davvero cambiare tutto il makeup, andando anche a peggiorarlo.

Oltre a depilarle e ridare loro la forma periodicamente, un trucco per averle sempre in ordine anche appena sveglia è quello di tingerle. Spesso, infatti, il colore delle sopracciglia non corrisponde a quello dei capelli, molte volte tinti o magari perché iniziano a diventare bianche, complice l’età. Ma anche in questo caso ci sono varie tecniche e metodi, alcuni permanenti, altri naturali ed altri ancora long lasting, ma non permanenti.

Fonte: 123rf

Il più classico di tutti è la tinta sopracciglia

Il metodo più conosciuto è senza ombre di dubbio la tinta per sopracciglia che, come nel caso dei capelli, va a colorare il pelo del colore prestabilito. È una tinta permanente che non si toglie con l’acqua ma solo con la crescita e la caduta del pelo, è importante quindi scegliere un colore adatto. Per chi ha necessità di scurire le sopracciglia, meglio scegliere un tono o due di meno, in modo da non ritrovarsi con peli troppo scuri. Per chi invece desidera schiarire meglio non usare l’ossigeno puro, ma tinte schiarenti con pigmenti, altrimenti l’effetto sarà molto arancione o giallo.

Per prima cosa legatevi i capelli, lavate bene il viso, asciugatelo e con un cotton fioc applicate dalla vaselina o del burro di cacao sui contorni delle sopracciglia, per evitare di macchiare la pelle. Stendete adesso la tinta con l’applicatore in dotazione o con un un altro bastoncino di cotone, poi attendete il tempo di posa indicato sulla confezione. La prima volta che la fate o se cambiate il marchio del prodotto usato, sempre meglio tenerla in posa un po’ meno e riepetere l’operazione nei giorni successivi, per evitare che il risultato non sia soddisfacente. L’importante è non usare assolutamente una tinta per capelli, perché potrebbe essere troppo aggressiva e causare gravi reazioni allergiche in una zona delicata come quella perioculare, rischiando anche di farvi perdere le sopracciglia. Ad ogni modo, sempre meglio eseguire un test applicando una piccola quantità di tinta sul braccio, per scongiurare qualsiasi allergia.

Fonte: 123rf

L’henné, il prodotto naturale per sopracciglia in ordine

Un altro metodo per tingere le sopracciglia è quello di utilizzare le erbe tintorie. È una tecnica completamente naturale, a patto di scegliere henné di alta qualità e puri. Attenzione, perché sono composti che macchiano molto la pelle, quindi anche in questo caso ricordatevi di applicare della vaselina per proteggerla. Preparate il vostro composto miscelando polvere, acqua e qualche goccia di succo di limone, per accelerare l’ossidazione. Lasciate riposare qualche ora e poi applicate sulle sopracciglia con l’aiuto di un cotton fioc. 

Lasciate in posa 15 minuti e, se necessario, riapplicate un secondo strato, anche subito dopo. Infatti, l’henné è un prodotto naturale, che non danneggia il pelo ma anzi, contribuisce a renderlo più spesso, perché lo riveste di una patina, che lo fa apparire anche più lucido. L’henné colora i peli di rosso tendente all’arancione, ma miscelandolo con altre piante tintorie, si possono ottenere altri colori, come un castano tendente al mogano o un nero intenso. L’effetto durerà all’incirca un mese, affievolendosi man mano che il pelo finirà il suo ciclo vitale.

Fonte: 123rf

I prodotti waterproof o long lasting, ma non permanenti

Per chi preferisce invece una soluzione duratura ma non permanente, esistono dei gel con applicatore che, stesi sulle sopracciglia, creano come una patina che copre i peli e li tinge del colore desiderato. Sono facilissimi da applicare e durano solo tre o quattro giorni, perfetti quindi anche per chi è indeciso se cambiare il proprio colore di sopracciglia. Si applicano quasi come si utilizzerebbe una matita per sopracciglia, ricoprendo tutto il pelo e, nel caso di qualche buchetto, anche la pelle. Con un cotton fioc, poi, si rimuovono imprecisioni e si ridefinisce il disegno, si aspetta poi il tempo di posa, cioè che il prodotto si secchi, poi si stacca delicatamente la pellicola. Basterà pettinarle con un gel trasparente per averle in ordine, sicuramente per più tempo di quanto non possa fare una matita che va via struccandosi.

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Sopracciglia perfette: henné, tinta e prodotti long lasting