Make up minerale, perfetto per le pelli giovani

Il trucco minerale è ecologico, naturale ed economico ed è perfetto per le pelli giovani e sensibili che tendono a essere lucide e con impurità

Foto di Tatiana Maselli

Tatiana Maselli

Erborista e Editor specializzata in Salute&Benessere

Laureata in Scienze e Tecnologie Erboristiche, ambientalista e appassionata di alimentazione sana, cosmesi naturale e oli essenziali, scrive per il web dal 2013.

La pelle giovane

Durante l’adolescenza avvengono importanti cambiamenti in tutto il corpo, causati dalle variazioni ormonali tipiche della pubertà. Le ghiandole presenti negli strati più profondi della pelle, proprio in risposta all’alterazione della produzione ormonale, iniziano a produrre sebo, una sostanza oleosa perché ricca di lipidi.

Molto spesso, il sebo viene prodotto in eccesso rendendo la pelle lucida e soggetta a impurità. Durante gli anni dell’adolescenza può quindi succedere che la pelle del viso appaia unta, soprattutto a livello di fronte, naso e mento; proprio in queste aree del viso possono poi comparire punti bianchi e punti neri tipici della pelle impura. I punti bianchi e punti neri sono causati dall’accumulo di sebo che rimane all’interno dei pori della pelle formando inizialmente un punto bianco che, successivamente, apparirà nero. I punti neri si formano in pratica quando i lipidi al suo interno vengono a contatto con l’aria e si ossidano.

Trascurando le esigenze della pelle impura, possono formarsi foruncoli e brufoli e si può sviluppare acne, una malattia della pelle che si manifesta con cisti dolorose che, una volta guarite, possono lasciare cicatrici antiestetiche e purtroppo indelebili. Ecco perché la pelle giovane ha bisogno di attenzioni particolari, dalla detersione al trucco.

Cos’è il make up minerale

Con make up minerale o trucco minerale si fa riferimento a prodotti cosmetici realizzati con polveri colorate minerali pure o mescolate con altri ingredienti. Le polveri utilizzate nel make up minerali sono ossidi e miche che derivano da pietre e terre polverizzate in modo molto fine, come l’ossido di ferro e il manganese, in grado di colorare la pelle senza interferire con le sue funzioni.

I trucchi minerali possono essere infatti formulati con le sole polveri minerali o con ossidi e miche brillanti mescolati in emulsioni di acqua e olio per realizzare ombretti e blush, ma anche fondotinta, matite per occhi e labbra, rossetti e mascara per le ciglia.

Il make up minerale eco bio viene generalmente prodotto senza l’uso di sostanze potenzialmente irritanti come siliconi, fragranze e parabeni e, di norma, non contiene ingredienti di origine animale, dunque è rispettoso della pelle e dell’ambiente e anche cruelty-free. Se poi il trucco minerale è costituito da sole polveri, non ha nemmeno bisogno di conservanti, perché non contiene acqua in cui possano proliferare muffe o batteri.

Vantaggi

Uno dei vantaggi del make up minerale è quello di essere ben tollerato dalle pelli sensibili proteggendo dal rischio di irritazioni e arrossamenti. Il trucco minerale è costituito da polveri molto sottili in grado di aderire sulla pelle assorbendo l’eventuale sebo in eccesso ma senza occludere i pori: questo rappresenta un grande vantaggio per le pelli giovani che, grazie al make up minerale, possono contrastare pelle lucida e impurità.

Altri aspetti positivi del make up minerale riguardano la versatilità di questi prodotti e la possibilità di sperimentare e dare sfogo alla propria creatività. Le polveri minerali sono infatti disponibili in tantissimi colori differenti, possono essere mescolate tra loro per creare ombretti dalle sfumature uniche e blush personalizzate. In più, ogni polvere ha più di un utilizzo: il blush, ad esempio, può essere usato per enfatizzare gli zigomi ma anche per colorare le labbra.

Infine, come abbiamo già visto, il trucco minerale naturale rispetta anche l’ambiente, gli animali e il protafogli poiché contiene ingredienti naturali, è cruelty free, ha un packaging ridotto e riutilizzabile, è economico e dura a lungo.

Come si usa

Utilizzare il make up minerale in polvere è abbastanza semplice, basta avere dei buoni pennelli di varie dimensioni e un po’ di manualità. Il fondotinta minerale in polvere si stende sul viso con il kabuki, un pennello dalla punta tonda molto morbido che si usa anche per sfumare il blush sulle guance e valorizzare l’ovale del viso.

Per gli ombretti in polvere si usano invece pennelli di dimensioni inferiori adatti a stendere il colore sulle palpebre e perfetti anche per le labbra. Per ottenere un rossetto partendo dalle polveri minerali è sufficiente passare un velo di burrocacao o di gloss dopo aver colorato le labbra con un pennellino.

Le polveri minerali possono essere applicate così come sono o anche bagnando leggermente i pennelli. In alternativa, si può aggiungere un po’ di polvere alla crema viso, strategia utile per realizzare in pochi secondi un fondotinta liquido leggero che uniforma l’incarnato ed elimina l’effetto lucido senza occludere i pori.

In commercio esistono poi anche trucchi minerali realizzati con polveri minerali aggiunte a emulsioni per ottenere fondotinta liquidi, mascara ed eyeliner che si usano come i normali trucchi. Allo stesso modo, in vendita si trovano facilmente matite per occhi e labbra, rossetti, ombretti in cui le polveri minerali sono mescolate con oli vegetali, cere e altri ingredienti naturali, per ottenere un prodotto finale solido e compatto.