Fanghi anticellulite: ricette fai da te e prodotti per combattere la ritenzione idrica

I fanghi sono un ottimo coadiuvante per snellire e migliorare l’aspetto della pelle e della cellulite, sia fai da te, in casa, che utilizzando prodotti specifici

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

L’estate sembra sempre più vicina e scatta la corsa alla remise en forme, soprattuto in un periodo che vede palestre e centri estetici chiusi. L’allenamento diventa casalingo così come anche i trattamenti per aiutare la ritenzione idrica e la cellulite a sparire. Ci sono tanti prodotti efficaci, in base ai loro principi attivi, ma è possibile anche creare fanghi e impacchi a casa, semplicemente utilizzando ingredienti che si trovano in cucina. Armatevi di pellicola trasparente, tute per non macchiare tutto intorno a voi e una mezz’oretta di tempo da dedicarvi per eseguire i trattamenti e dire ciao ciao alla cellulite!

Fonte: 123rf

Fanghi fai da te al cacao e caffè per combattere la cellulite

Una prima ricetta efficace contro gli inestetismi alla cellulite e che dà ottimi risultati se abbinata ad un’alimentazione sana e all’esercizio fisico, è l’impacco al caffè e cacao. Facile da preparare ha un costo bassissimo, proprio perché sfrutta ingredienti che tutti abbiamo in cucina. La teobromina contenuta nel cacao, infatti, stimola la lipolisi, nutre la pelle e la fa apparire più liscia e compatta. La caffeina, invece, ha proprietà note da tempo ed è spesso impiegata nei prodotti anticellulite. Contiene antiossidanti, stimola la microcircolazione, favorisce la riduzione della ritenzione idrica e aiuta a contrastare la pelle a buccia d’arancia.

Prepararli è molto semplice perché servono pochi ingredienti: 8 cucchiaini di cacao amaro in polvere, 4 cucchiaini di sale grosso, 2 fondi di caffè della moka da 3/4 tazzine (non il caffè in polvere, ma proprio ciò che rimane dopo aver preparato il caffè), dell’acqua o un altro infuso anticellulite e degli oli essenziali. Si mescolano gli ingredienti e si aggiunge l’acqua o ad esempio del tè verde, fino a raggiungere la consistenza di una crema. Non deve essere un composto troppo liquido, altrimenti colerà, ma neanche troppo denso o si staccherà a pezzetti. Si applica sulle zone interessate, soprattutto cosce, glutei e fianchi e si lascia in posa mezz’ora o un’ora, avvolgendo le gambe con della pellicola trasparente o con delle tute apposite per questi trattamenti.

Sarebbe meglio ripetere l’impacco almeno 3 volte a settimana per il primo mese, come trattamento urto, per poi distanziare un po’ di più le applicazioni, ripetendole una volta a settimana e poi anche ogni due, come mantenimento.

Fonte: 123rf

Fanghi con argilla, alga, sale marino ed oli essenziali, da personalizzare in base alle vostre esigenze

Un’altra ricetta fai da te ottima per combattere la ritenzione idrica e la cellulite prevede l’utilizzo dell’argilla, dell’alga fucus e del sale marino che uniti agli oli essenziali sono un cocktail perfetto per la cura della pelle del corpo. L’argilla, infatti, assorbe i liquidi in eccesso grazie ai sali minerali ed ha un effetto detossinante, mentre il fucus è un’alga marina che favorisce il drenaggio, è antiossidante e contrasta l’invecchiamento cutaneo. Il sale marino ha anch’esso ha un effetto snellente e drenante, aiutando così a ridurre la ritenzione idrica, il tutto unito ad oli essenziali con ottimi risultati su questo tipo di problematica. Tra i più consigliati il ginepro, la menta e la vite rossa, che riattivano la circolazione e sono ottimi per le gambe pesanti, il rosmarino tonificante, la cannella rassodante, l’arancio dolce e il limone stimolanti, l’edera e la betulla drenanti, l’ortica e l’ippocastano.

Anche in questo caso la preparazione è davvero semplice: si uniscono 1/2kg di argilla verde in polvere fine e 200g di fucus con dell’acqua o un infuso, mescolando con un cucchiaio in legno, (il metallo reagisce con l’argilla), si aggiunge il sale marino e si ottiene una crema morbida e liscia, senza grumi. Si aggiungono poi gli oli essenziali e si stende il composto sulle gambe, avvolgendole con della pellicola trasparente e lasciando in posa mezz’ora o 45 minuti.

Fonte: 123rf

Attivi snellenti, anti ritenzione idrica ed anticellulite: ecco come scegliere i prodotti più efficaci

Per chi non ama il fai da te, esistono poi numerosi fanghi e trattamenti per contrastare la pelle a buccia d’arancia, da utilizzare che sono già pronti all’uso. I più famosi sono i fanghi d’alga, che come nel caso delle ricette fai da te hanno un tempo di posa più lungo, da mezz’ora ad un’ora. Esistono però anche delle versioni più rapide, da tenere in posa dai 10 ai 15 minuti e che sono un valido aiuto contro la cellulite, soprattutto perché non richiedono tanto tempo per l’applicazione ed è quindi più facile essere costanti. Un altro trattamento, invece, ottimo per la ritenzione idrica e per un effetto snellente immediato, sono le bende saline, delle bende impregnate di sali ed altri attivi, da arrotolorare su tutte le gambe, pancia e fianchi e lasciare in posa un’ora. Hanno un potere drenante molto alto ed è quindi consigliabile bere acqua durante il trattamento, ma l’effetto è assicurato e le gambe saranno subito più sgonfie e leggere.

Fonte: Seta Beauty – Fango Corpo Ritenzione Idrica

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fanghi anticellulite: ricette fai da te e prodotti per combattere la r...